Ancora su Marketplace e WooCommerce

ATTENZIONE: questo articolo è stato scritto oltre un anno fa, ed i contenuti potrebbero non essere più validi o compatibili. Sei pregato di tenerne conto, e se hai informazioni in merito di segnalarmele, grazie.

Tempo fa avevo salutato con genuino entusiasmo Product Vendors, un’estensione WooCommerce per creare un marketplace.

Con il tempo, però, l’entusiasmo è stato via via ridimensionato dall’apparente immobilità degli sviluppatori. Come ad un bambino a cui hanno appena rubato le caramelle, ho cominciato pian piano a ricredermi sulla bontà della mia segnalazione, e credo che molto presto la aggiornerò, purtroppo in senso negativo.

Un plugin ancora limitato, all’epoca, ma che aveva tutte le carte in regola per far ben sperare tutti gli interessati a questo argomento. Come spesso succede in questi casi, si fa molto affidamento sullo sviluppo futuro, motivato soprattutto dal grande interesse che un plugin come questo ha riscontrato.

Non è successo. Il plugin ha ancora tutti i suoi limiti, feedback e segnalazioni sembrano passare inascoltate, non esiste uno straccio di timeline su cui confidare.

Pazienza, di tanto in tanto si pigliano pure delle cantonate, bisogna metterle in preventivo.

Poi è arrivato l’amico Daniele Scasciafratte, che in una discussione nella community WP Italy+ ha postato il link di un’estensione simile ma che sembrerebbe colmare i vuoti e ridare speranze

Product Vendor di Matt Gates (una “s” in meno rispetto all’analogo venduto nello store WooThemes) sembrerebbe riportare pace e ottimismo, offrendo opzioni più evolute per i venditori ad iniziare dalla stessa iscrizione al marketplace, fino al pagamento diretto ai venditori tramite PayPal.

Non ho avuto modo di provarlo direttamente, ma la demo disponibile e gli screenshot sembrano molto promettenti, e cercherò di dirvi di più non appena riuscirò ad approfondire.

Tags: , , , , ,

11 Risposte a “Ancora su Marketplace e WooCommerce”

  1. Pasquale 24 Mar 2014 at 12:28 #

    Salve Roberto,
    questo plugin sembra davvero interessante e ben fatto. Un venditore può direttamente iscriversi come tale e non aspettare che il gestore del sito lo aggiunga manualmente.

    Una domanda banale: woocommerce è un plugin di wordpress e Product Vendor è un plug in di woocommerce?

    Quindi ci sarebbe da installare wordpress sul proprio dominio, aggiungere woocommerce e poi Product Vendor. Corretto?

    Grazie.

    • Roberto Rota 24 Mar 2014 at 14:57 #

      Product Vendor (e tutte le estensioni per WooCommerce) sono a tutti gli effetti plugin di WordPress, e come tali si installano. La differenza rispetto altri plugin per WordPress, è che richiedono che WooComerce sia installato e attivo, e che le loro funzionalità vengono applicate a WooCommerce.

      rob

      • Pasquale 24 Mar 2014 at 15:22 #

        Ti ringrazio per la risposta. In ogni caso seguirò i tuoi post riguardanti questo plugin, mi sembrano molto interessanti.

  2. Paolo 28 Mar 2014 at 15:36 #

    Buongiorno Roberto, prima di tutto complimenti per il suo blog veramente interessante e dettagliato.

    Volevo sapere da lei se è disponibile un plugin per WC che, nella fase di pagamento, scegliendo l’ opzione Paypal, aggiunga all’ importo da pagare la percentuale trattenuta al venditore per la transazione.

    Ringraziandola anticipatamente le auguro buona giornata.

    Paolo

    • Roberto Rota 28 Mar 2014 at 18:20 #

      Ciao Paolo, mi cogli impreparato, nel senso che non mi hanno mai fatto una richiesta simile e non me ne sono mai dovuto preoccupare.

      Però ci sono molti plugin legati a paypal e woocommerce, magari cercando bene si trova quello che fa quello che cerchi.

      rob

      • Paolo 17 Apr 2014 at 11:20 #

        Grazie, per la tua risposta. Leggendo attentamente le regole sugli incassi dettate da Paypal è indicato chiaramente che la commissione sugli incassi deve essere a carico di chi vende e non di chi acquista … di fatto e come quando si paga in un negozio tradizionale con la carta di credito. Il venditore non può … o meglio non potrebbe variare il prezzo se tu paghi con una carta di credito.

        Paolo

        • Roberto Rota 17 Apr 2014 at 11:51 #

          Concordo, in teoria il prezzo non dovrebbe variare se il pagamento è la carta di credito, anche se capisco le titubanze di molti venditori che si scontrano con le alte commissioni applicate in Italia, ma ci si fa pure una brutta figura ad applicare una maggiorazione su paypal e carte di credito.
          Meglio, piuttosto, calcolarla preventivamente, ma mantenere un unico prezzo.
          rob

          • Paolo 17 Apr 2014 at 11:52 #

            Concordo pienamente !

  3. Andrea 13 Mag 2014 at 18:27 #

    Ciao Roberto, innanzitutto complimenti per il blog che più di una volta mi ha aiutato a risolvere spinosi problemi, in questo caso ti volevo chiedere se i venditori sono autonomi oppure no. Mi spiego meglio, dal momento che io venditore mi sono iscritto al sito posso iniziare a vendere in autonomia attraverso un mio pannello oppure no? E ancora gli altri venditori avranno accesso ai miei prodotti oppure no?
    Ringraziando per la tua attenzione,
    Andrea

    • Roberto Rota 13 Mag 2014 at 18:48 #

      Ciao Andrea, purtroppo non ho ancora avuto occasione di provarlo personalmente, quindi mi devo attenere solo a quello che riporta la documentazione del plugin, e sembrerebbe che i singoli venditori possano lavorare in autonomia.
      Appena mi capita tra le mani potrò dirti di più.

      rob

Trackbacks/Pingbacks

  1. √ Marketplace WooCommerce deludenti | Roberto Rota - 22 Ott 2014

    […] Daniele Scasciafratte, sempre molto attento a queste problematiche e che avevo già citato, in un precedente articolo riguardante i malumori questa estensione, ha preso particolarmente a cuore la questione. In un nuovo articolo sul suo blog ha motivato con […]

Dubbi o suggerimenti? Lascia un commento!

I love Instagram