Serve aiuto con WordPress? Contattami al 345-5394278

Assistenza WordPress

Assistenza WordPress ProfessionaleInstallazione in sicurezza, verifica malfunzionamenti e compatibilità, ottimizzazione prestazioni, trasferimento di hosting.

Assistenza WooCommerce

Assistenza store WooCommerceInstallazione, configurazione ed ottimizzazione e-commerce con WordPress, assistenza e personalizzazione.

Piani di Manutenzione

Manutenzione WordPressIl tuo sito WordPress sempre aggiornato, verifiche regolari per vulnerabilità e funzionamento, gestione del backup.

WordPress 4.9.1

C’è un aggiornamento di sicurezza e mantenimento per WordPress, la versione 4.9.1 (ma riguarda anche le precedenti 4.8.4, 4.7.8, 4.6.9 etc).

Se hai gli aggiornamenti automatici disattivati è un aggiornamento da effettuare prima possibile, non prima di aver fatto un bel backup.

Se invece sono attivi, molto probabilmente il tuo WordPress è già aggiornato.

Io ho già aggiornato diversi siti, compreso questo, senza riscontrare particolari problemi.

Aggiornamenti di Halloween

Happy Halloween

Ieri sono stati rilasciati due aggiornamenti importanti: un aggiornamento di mantenimento per WooCommerce 3.2.2, con una lunga lista di bugfix e migliorie, ma soprattutto un aggiornamento di sicurezza per WordPress, che riguarda tutte le versioni recenti del CMS.

WordPress 4.8.3 è da applicare prima possibile, se hai gli aggiornamenti automatici attivi il tuo sito probabilmente si è già aggiornato e devi solo controllare che tutto funzioni nella norma.

Se invece preferisci gestire manualmente gli aggiornamenti, è bene che fai un bel backup completo e aggiorni WordPress prima possibile.

Google Tag Manager è utile assai.

Google Tag Manager per inserire script e codici di monitoraggio facilmente

Ho conosciuto Google Tag Manager grazie a alle agenzie di marketing, che mi chiedono sempre più frequentemente di inserire codici di monitoraggio di ogni genere nei siti dei loro clienti di cui seguo la manutenzione e l’assistenza.

Pixel di Facebook, Analytics, remarketing, Adwords e via di seguito, ogni campagna vuole il suo script di monitoraggio.

Per non parlare poi di quelli che non hanno le idee molto chiare, il cliente gli ha chiesto il tal servizio e non lo hanno mai fatto.

Ti chiamano tentando un approccio professionale, ma hanno l’approccio di chi, nemmeno troppo velatamente, ti sta chiedendo di spiegargli come funzionano queste cose.

Il bello di Google Tag Manager è che puoi mettere queste persone in grado di inserire in autonomia i propri script sul sito. Hai presente la pubblicità dell’incontentabile che vuole il panino? Fattelo tu…

Ad ogni modo, Google Tag Manager ti permette di gestire tutti gli script di monitoraggio, e non solo quelli, senza mai mettere mano al codice del sito.

In quei siti dove le attività di marketing sono particolarmente numerose, ho il sospetto che aiuti pure a mantenere con le prestazioni generali del sito.

Provare per credere, io non riesco più a farne a meno.

 

WordPress 4.8, oltre i gadget c’è (ci dovrebbe essere) di più…

Annunciato da settimane per rieri, 8 giugno, e rilasciato con precisione svizzera, ecco WordPress 4.8, dedicato come da tradizione ad un grande del Jazz, Bill Evans.

Nuovi e migliorati widget, migliorie alla gestione dei link, e un ulteriore widget sugli eventi riguardanti WordPress in bacheca. Questo in apparenza il contenuto della nuova versione di WordPress, e stando così le cose si fatica a capire come mai le sia stato assegnato un salto di numerazione, quello che contraddistingue gli aggiornamenti più importanti.

Bisogna andare oltre le semplici apparenze per comprendere la portata di aggiornamenti come questo. Continua a Leggere →

Ripristinare la colonna “Acquistato” negli ordini di WooCommerce 3.0

Ripristinare la colonna prodotti acquistati in elenco ordini WooCommerce

Una delle novità introdotte in WooCommerce 3.0 è stata l’eliminazione, nell’elenco degli ordini, della colonna “Purchased” (Acquistato).

È stata eliminata, dicono gli sviluppatori, per migliorare le prestazioni del sistema, nello specifico della pagina elenco ordini, assieme a tante altre novità introdotte a questo scopo in WooCommerce 3.0.

Molti utilizzatori di WooCommerce però non hanno gradito questa novità.

Per molti la possibilità di visualizzare i prodotti acquistati in ogni articolo,  senza dover necessariamente aprire il singolo ordine, evidentemente era molto comoda, ed hanno cominciato a richiedere a gran voce il ripristino di questa funzionalità.

Per il momento gli sviluppatori fanno orecchio da mercante, le prestazioni sono evidentemente più importanti, e il numero di chi sente la mancanza della colonna Purchased non deve essere così elevato, anche se rumoroso, e magari c’è anche qualche altro motivo che non sappiamo.

Le soluzioni alternative comunque sono cominciate ad arrivare in rete, ecco quindi come ripristinare la colonna “Acquistato” (Purchased) nell’elenco degli ordini di WooCommerce. Continua a Leggere →

I love Instagram