WordPress si ripara e si ottimizza da solo

ATTENZIONE: questo articolo è stato scritto oltre un anno fa, ed i contenuti potrebbero non essere più validi o compatibili. Sei pregato di tenerne conto, e se hai informazioni in merito di segnalarmele, grazie.

Riparare e ottimizzare il database di WordPress

La riparazione del database è una funzione documentata ma poco pubblicizzata di WordPress, introdotta con la versione 2.9.

È possibile fare in modo che WordPress ripari o ottimizzi il suo database da solo, senza l’utilizzo di plugin o software esterni, grazie ad una semplice istruzione da aggiungere al file di configurazione wp-config.php.

L’istruzione da inserire in wp-config.php è la seguente.

define('WP_ALLOW_REPAIR', true);

Fatto questo, non è necessaria nessun’altra operazione. WordPress provvede a riparare il database, se necessario, ed a ottimizzarlo grazie allo script repair.php contenuto nella cartella /wp-admin/maint/

Una volta ottenuto lo scopo desiderato, l’istruzione va rimossa da wp-config.php.

Istruzione da utilizzare solo ed esclusivamente in caso di necessità, solo per il tempo necessario, e con molta cautela!

Assistenza WordPress

La manutenzione del database

La buona salute del database è una cosa importante, effettuare un minimo di manutenzione periodica altrettanto.

Ci sono però casi che phpMyAdmin non è disponibile, allora questa funzionalità di autoriparazione e ottimizzazione di WordPress potrebbe tornare utile, con un database corrotto che non permette più il login degli utenti, ad esempio.

Personalmente, in caso di problemi o di manutenzione al database, preferisco ricorrere sempre al buon vecchio phpMyAdmin.

Lo preferisco perché l’idea che un software ripari se stesso, dal suo interno, non mi convince per niente. Per questo motivo diffido pure di tutti quei plugin che si occupano della gestione e manutenzione del database.

Magari a torto, ma non mi sento affatto tranquillo ad utilizzarli.

Consiglio sempre di perdere qualche minuto, ed imparare le operazioni fondamentali con phpMyAdmin. Ci vuole davvero poco, anche per i meno esperti, e si dormono sonni più tranquilli.

Tags: , , , , , , ,

Nessun commento ancora.

Dubbi o suggerimenti? Lascia un commento!

I love Instagram