Cerca
Cerca

WordPress 5.9 “Joséphine”

WordPress 5.9 Joséphine Baker
WordPress 5.9 Joséphine Baker

Ogni nuova versione di WordPress è dedicata ad un grande del Jazz, e per WordPress 5.9 è il turno dell’immensa e indimenticabile Joséphine Baker, una delle voci più osannate, nonché attivista per i diritti civili.

WordPress 5.9 Joséphine Baker

Cosa c’è di nuovo in WordPress 5.9?

Questa nuova versione di WordPress, assieme al nuovo tema di default Twenty-Two, introduce un innovativo modo di lavorare a blocchi sui siti WordPress.

I “Block Themes“, introdotti proprio in questa versione, diventano parte integrante del “sistema WordPress” integrando e potenziando esponenzialmente i blocchi, che abbiamo imparato ad apprezzare con Gutenberg.

Questo significa maggior facilità e padronanza degli aspetti visual durante la creazione di un sito, con l’introduzione di modelli ed altre comodità che fino ad ora potevamo avere solo con i page builder di terze parti.

Cambia tutto, con i temi a blocchi viene meno il “Personalizza”, non serve propio più, a meno che non sia attivato da qualche plugin.

Sempre con i temi a blocchi diventerà familiare direttamente in WordPress l’Editor del sito, i più bravi potranno davvero fare a meno di plugin come Elementor e WPBakery.

Cosa succede con i siti già esistenti?

Praticamente nulla, bisogna solo verificare che temi e plugin utilizzati siano compatibili con la nuova versione di WordPress, e tutto continuerà a funzionare come prima.

È bene comunque non avere versioni di temi troppo datate.

Personalmente sto testando la nuova versione di WordPress su alcuni siti in staging, proprio per vedere se riscontro qualche anomalia, e quando sarò del tutto tranquillo aggiornerò i siti dei miei clienti in tutta sicurezza.

Come aggiornare WordPress alla nuova versione.

L’aggiornamento di WordPress lo puoi eseguire nelle modalità di sempre, in modo automatico o manualmente.

Io preferisco l’aggiornamento manuale “vecchia maniera”, così da avere tutto sotto controllo e, soprattutto, con la possibilità di fare un backup completo di sicurezza, che non si sa mai.

Se hai bisogno di assistenza, contattami senza problemi.

Condividi se ti è piaciuto!

Altri articoli che potrebbero interessarti:

Picture of Roberto Rota

Roberto Rota

Libero professionista, un "artigiano del web", lavoro nella comunicazione in rete da quando esiste Internet. Mi occupo principalmente di assistenza su WordPress e assistenza e consulenza WooCommerce, seguo la realizzazione di progetti web, in particolare siti di e-commerce, visibilità e comunicazione in rete. Il mio curriculum è su Linkedin, e mi puoi trovare anche su Instagram, FaceBook e Twitter.

DAI IL TUO CONTRIBUTO

Se il mio lavoro ti è stato di aiuto, contribuisci alla continuità di questo sito.
Basta una piccola donazione su PayPal, una pizza e una birra alla tua salute!

2 Responses

  1. Ciao Roberto, stavo leggendo che con l’update 5.9 si potrebbe fare anche a meno dei builder, ma la domanda è, per chi ha un sito fatto con Elementor, cosa succede se lo si disinstalla?

    1. Ciao Giulio, non cambia assolutamente nulla, continui a lavorare con Elementor.

      Per utilizzare le nuove funzionalità devi usare un tema “Block Theme”, come il nuovo Twenty-Two, ma per ora Elementor rimane più facile da usare (secondo me).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

1
Hai bisogno di aiuto?
Ciao, come posso aiutarti?