Cosa cambia su Instagram?

ATTENZIONE: questo articolo è stato scritto oltre un anno fa, ed i contenuti potrebbero non essere più validi o compatibili. Sei pregato di tenerne conto, e se hai informazioni in merito di segnalarmele, grazie.

Finalmente, dopo qualche giorno dall’annuncio ufficiale, anche io ho il mio nuovo profilo Instagram, bello luccicante.

Mi ha fatto rosicare questa cosa, tutti gli amici e conoscenti via via annunciavano il loro nuovo profilo, mentre il mio non ne voleva sapere di cambiare. Sembrava che lo facessero apposta, quelli di Instagram.

Nuovo profilo Instagram

Rosicate a parte, la prima cosa che ho notato è una certa somiglianza con i profili di FaceBook, ma questo ci può stare visto il recente gioco di acquisizioni.

Con questa novità Instagram espande leggermente il suo campo d’azione al di fuori degli smartphone. Ora è possibile apporre il proprio gradimento e commentare le immagini direttamente dai profili Instagram sul Web. Si poteva farlo anche prima, grazie a servizi di terze parti come il noto Webstagram, certo che farlo direttamente dal profilo Instagram del diretto interessato è un’altra cosa.

Il cuore dell’applicazione resta lo stesso, la condivisione delle immagini realizzate con l’applicazione originale dagli smartphone. Anche qui si potrebbe fare tutto un discorso sui furbetti di turno che piazzano immagini palesemente realizzate con mezzi superiori, ma questa è un’altra storia.

Resterà così per sempre, oppure è solo il primo ingranaggio di una ruota che porterà altrove? La preoccupazione temo sia lecita, considerando anche a chi appartiene adesso Instagram.

Visto quanto mi piace Instagram, ho quasi paura a chiedermelo…

Tags: , , ,

Trackbacks/Pingbacks

  1. √ Instagram, dopo i profili ecco i badge | Roberto Rota - 25 Nov 2012

    […] averci attivato i profili Instagram sul web, preludio di chissà quali altre nuove avventure, da qualche giorno è possibile creare dei badge […]

Dubbi o suggerimenti? Lascia un commento!

I love Instagram