Mi sono rotto i badge

ATTENZIONE: questo articolo è più vecchio di un anno, e potrebbe non essere più attuale, sei pregato di tenerne conto.

Migliorare le prestazioni dei siti web rinunciando ai gadget

Oggi ho fatto dei test di velocità di alcuni temi e plugin, e tra gli altri ho usato anche questo blog, come cavia.

Mi sono davvero impressionato quando ho monitorato il traffico che generano i vari badge per i social network.

Facebook in testa, ma anche Google Plus non scherza, i rallentamenti causati da questi ormai omnipresenti gadget web sono davvero pesanti, tanto che mi sono deciso a toglierli tutti.

Ne ho lasciato solo uno, Instagram, perché ci sono particolarmente affezionato e perché ho visto che tanti danni non ne fa.

So di aver fatto una mossa controcorrente, ma del resto se qualcuno mi vuole trovare sui social network mi trova di sicuro, alle peggio ci sono le iconcine nella sidebar, e poi quello che mi interessa di più, anche se non viene molto utilizzata, è la possibilità di condivisione sotto ogni singolo post.

Anche senza un cronometro alla mano, vi assicuro che la differenza è evidente.

Che ne pensi?
Domande? Suggerimenti?
Lascia un commento…

Condividi se ti è piaciuto!

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp

Maggori informazioni:

Roberto Rota

Roberto Rota

Libero professionista, un "artigiano del web", lavoro nella comunicazione in rete da quando esiste Internet. Mi occupo principalmente di assistenza su WordPress e assistenza e consulenza WooCommerce, seguo la realizzazione di progetti web, in particolare siti di e-commerce, visibilità e comunicazione in rete. Il mio curriculum è su Linkedin, e mi puoi trovare anche su Instagram, FaceBook e Twitter.

CONTRIBUISCI A QUESTO SITO
Se il mio lavoro ti è stato di aiuto,
e vuoi che io continui a publbicare,
contribuisci allo sviluppo di questo sito
con una donazione su PayPal.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Cerca nel sito:

Assistenza specializzata WordPress e WooCommerce

Altri articoli

Mandami un messaggio

Ciao, come posso aiutarti?