WooCommerce, prime anticipazioni di un futuro molto vicino.

ATTENZIONE: questo articolo è stato scritto oltre un anno fa, ed i contenuti potrebbero non essere più validi o compatibili. Sei pregato di tenerne conto, e se hai informazioni in merito di segnalarmele, grazie.

Nuovo WooCommerce Connect per e-commerce a portata di tutti

Spesso mi intrattengo a discutere sulle prospettive offerte da WooCommerce, sulla sua influenza nel mondo dell’e-commerce e sulla cecità di molti addetti ai lavori.

Tutto parte dal fatto che WooCommerce detiene oltre il 30% del mercato, di fatto una leadership, e di questo bisognerebbe assolutamente tenerne conto.

Dovrebbero tenerne conto tutti coloro che per business ruotano intorno alle soluzioni per la vendita di servizi e prodotti on line.

Di certo lo sa bene Matt Mullenweg, creatore di WordPress, che mica per niente con la sua Automattic di recente ha acquisito WooCommerce.

A quanto pare però non lo sanno, o non se ne curano abbastanza, gli addetti ai lavori della filiera che ruota attorno al mondo degli store on line, ovvero logistica, spedizioni, pagamenti on line, software gestionali.

Così Automattic e WooThemes battono tutti sul tempo, presentando WooCommerce Connect.

Si tratta di una versione alpha, giusto per avere qualcosa su cui parlare, ma le prospettive sono infinite, interessanti, e soprattutto lungimiranti.

Un nuovo importante business per Automattic, e per le aziende che vogliono vendere on line la prospettiva di store sempre più professionali e facili da gestire.

WooCommerce Connect si installa sul sito, si collega ai server Automattic grazie all’immancabile Jetpack, e per ora mette a disposizione un solo servizio, ma è quanto basta per far brillare gli occhi ai più.

Nell’annuncio si mostra come WooCommerce Connect possa gestire e inglobare nel sito le tariffe di spedizione di UPS (solo US per ora) del servizio postale americano, senza doversi preoccupare troppo perché alle cose complicate pensa Automattic, in modo completamente trasparente sfruttando le REST API.

La filosofia è quella di permettere servizi e funzionalità importanti, altrimenti difficili anche solo da pensare, con estrema facilità.

Quanti altri servizi possono essere integrati? E non solo logistica e spedizioni, ma anche gateway di pagamento, e in un futuro bellissimo, perché no, collegamenti con i gestionali cloud.

Potrebbe essere un carro importante su cui salire, o per lo meno su cui riflettere.

Quello che a volte mi chiedo, vista la sempre crescente volontà di piccole e medie aziende di vendere direttamente sul web, per gli sviluppatori di gestionali non sarebbe un valore aggiunto la disponibilità un modulo di collegamento con le piattaforme di e-commerce, ed in particolare con la più diffusa delle piattaforme usate per vendere sul web?

Purché stabile, ben funzionante e costantemente supportato, ovviamente.

Intanto guarda qui, c’è un anticipo di tutto un mondo che potrebbe aprirsi…

(Grazie a WooThemes per le immagini)

Tags: , , , , , ,

2 Risposte a “WooCommerce, prime anticipazioni di un futuro molto vicino.”

  1. Dario F. Morgante 5 Mag 2016 at 14:55 #

    Ok, però USPS non è UPS, sono le poste americane 🙂

Dubbi o suggerimenti? Lascia un commento!

I love Instagram