WordPress 4.5.1, aggiornamento riparatore da applicare con cautela.

ATTENZIONE: questo articolo è stato scritto oltre un anno fa, ed i contenuti potrebbero non essere più validi o compatibili. Sei pregato di tenerne conto, e se hai informazioni in merito di segnalarmele, grazie.

WordPress 4.5.1 è arrivato come previsto, un rilascio annunciato che ha scatenato parecchie prese di posizione.

Probabilmente, come suggerisce il buon Paolo Valenti, non è da considerare un semplice aggiornamento di mantenimento, al contrario di quanto suggerisce la numerazione, ma qualcosa di più, dato che i rischi di malfunzionamenti sono concreti.

Ad ogni modo, mantenimento o meno, l’aggiornamento doveva essere rilasciato e fin qui non ci piove.

Con questo aggiornamento occorre prestare attenzioni maggiori del solito.

Non farsi prendere dalla fretta di aggiornare in primo luogo (a meno che non abbiate gli aggiornamenti minori automatici attivi, perché allora ve lo ritroverete aggiornato nel giro di poche ore).

Cosa bisogna fare prima di aggiornare?

  1. Verificare di avere temi e plugin aggiornati all’ultima versione.
  2. Prestare attenzione a forum e siti di supporto dei temi e dei plugin utilizzati, nel caso vengano indicate controindicazioni all’aggiornamento, magari in attesa di un aggiornamento degli stessi.
  3. Effettuare un backup completo di files e database.

 

Tags: , , ,

Nessun commento ancora.

Dubbi o suggerimenti? Lascia un commento!

I love Instagram