And the winner is… Google Apps!

ATTENZIONE: questo articolo è più vecchio di un anno, e potrebbe non essere più attuale, sei pregato di tenerne conto.

Google AppOra che sono libero da “condizionamenti aziendali”, posso finalmente dire la mia su quello che, a mio avviso, è il miglior servizio di posta elettronica. Quello dove io metterei le mie caselle, che è poi quello che ho fatto ora, che volente o nolente mi sono trovato a dover cambiare Internet Provider.

Ebbene sì, il servizio di posta elettronica (e non solo) di Google alla fine si dimostra il migliore, per caratteristiche e funzionalità, anche per chi deve gestire le caselle di un dominio, senza considerare che Gmail dispone del miglior servizio antispam in circolazione.

Le singole mail gmail.com le conoscono oramai tutti, e tra le mail gratuite non temono confronti, quello che non tutti sanno è che è possibile trasferire su Gmail, e più precisamente su Google App, tutto un dominio di posta, e che è gratuito fino a 10 account.

Google App, posta elettronica e non solo, gratuita con dei limiti (pochi) ed a pagamento, versione business.

Ci ritorneremo, sicuramente…

Che ne pensi?
Domande? Suggerimenti?
Lascia un commento…

Condividi se ti è piaciuto!

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp

Maggori informazioni:

Roberto Rota

Roberto Rota

Libero professionista, un "artigiano del web", lavoro nella comunicazione in rete da quando esiste Internet. Mi occupo principalmente di assistenza su WordPress e assistenza e consulenza WooCommerce, seguo la realizzazione di progetti web, in particolare siti di e-commerce, visibilità e comunicazione in rete. Il mio curriculum è su Linkedin, e mi puoi trovare anche su Instagram, FaceBook e Twitter.

CONTRIBUISCI A QUESTO SITO
Se il mio lavoro ti è stato di aiuto,
e vuoi che io continui a publbicare,
contribuisci allo sviluppo di questo sito
con una donazione su PayPal.

8 commenti su “And the winner is… Google Apps!”

  1. Finalmente qualcuno che parla dei servizi Google senza pregiudizi… anch’io ho migrato tutto e consiglio a tutti di migrare. Anche il nuovo sito l’ho realizzato dentro Google Sites, non ci sono molte possibilità di manovra ma quello che mi serviva alla fine l’ho fatto (www.colorconnection.it). Il tutto pagando 5,99 + IVA a tophost per il nome del dominio e niente di più!

  2. Ho preparato un corso su Google Apps sia dal lato amministratore che utente.. Quello che si può fare è impressionante.. In pratica si abolisce la LAN e si manda tutto su Google Apps con permessi, cartelle, condivisioni, etc..

  3. Ciao Rob!! lo sai che…è uno di quelli che sto vagliando anche io qui dentro? 😉
    Anche se… ha alcuni lati che mi intimoriscono non poco….. a parte il fatto che non è che sia un servizio proprio regalato per un dominio di 200 caselle….

    Appena disgela ci troviamo anche solo x un’aperitivo magari in moto? 😉

    1. 200 ti viene a costicchiare, ma fatti due conti delle spese complessive che hai ora per la mail e vedrai, senza contare i rischi per i fermi macchina, cadute della rete o peggio dell’ISP….

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Cerca nel sito:

Assistenza specializzata WordPress e WooCommerce

Altri articoli

Mandami un messaggio

Ciao, come posso aiutarti?