Archivio Tag: Google

Google Tag Manager è utile assai.

Google Tag Manager per inserire script e codici di monitoraggio facilmente

Ho conosciuto Google Tag Manager grazie a alle agenzie di marketing, che mi chiedono sempre più frequentemente di inserire codici di monitoraggio di ogni genere nei siti dei loro clienti di cui seguo la manutenzione e l’assistenza.

Pixel di Facebook, Analytics, remarketing, Adwords e via di seguito, ogni campagna vuole il suo script di monitoraggio.

Per non parlare poi di quelli che non hanno le idee molto chiare, il cliente gli ha chiesto il tal servizio e non lo hanno mai fatto.

Ti chiamano tentando un approccio professionale, ma hanno l’approccio di chi, nemmeno troppo velatamente, ti sta chiedendo di spiegargli come funzionano queste cose.

Il bello di Google Tag Manager è che puoi mettere queste persone in grado di inserire in autonomia i propri script sul sito. Hai presente la pubblicità dell’incontentabile che vuole il panino? Fattelo tu…

Ad ogni modo, Google Tag Manager ti permette di gestire tutti gli script di monitoraggio, e non solo quelli, senza mai mettere mano al codice del sito.

In quei siti dove le attività di marketing sono particolarmente numerose, ho il sospetto che aiuti pure a mantenere con le prestazioni generali del sito.

Provare per credere, io non riesco più a farne a meno.

 

I siti non sicuri secondo Google, se ne parla sulla Newsletter.

Newsletter WordPress e WooCommerce

Ultimo comandamento di Goole: tutti i siti devono andare in HTTPS.

Nella newsletter di ieri abbiamo cominciato ad affrontare la questione dei siti non sicuri, quelli senza il lucchettino verde per capirci, che Google a quanto pare ha deciso di mettere alla gogna.

Se ne discute in rete, e sembra proprio che dalla versione 56 di Chrome, prevista alla fine di gennaio, i siti sprovvisti di un certificato SSL valido (ovvero i siti il cui indirizzo comincia per http e non https), si ritroveranno a fianco dell’URL una bella dicitura “NON SICURO”, bene evidenziata in rosso.

Una gogna vera e propria, per certi aspetti, considerando la diffusione di Google Chrome, e chissà se gli altri browser seguiranno l’esempio, ma a prescindere da questo mettere il proprio sito in sicurezza è comunque importante.

Il problema, ormai, è per chi il lucchettino verde non ce l’ha. Continua a Leggere →

Google e dispositivi mobili, facciamo un po’ di chiarezza.

Nuove regole Google per la ricerca sui dispositivi mobili

Dal numero delle mail che continuano ad arrivarmi sull’argomento, penso sia opportuno fare un po’ di chiarezza.

Il 21 Aprile scorso, vale la pena di ricordarlo, Google ha introdotto nuove regole sulla compatibilità delle pagine web sui dispositivi mobili, e le ripercussioni sui risultati di ricerca.

Sui blog ufficiali e non riguardanti le cose di Google se n’è parlato molto, per comodità provo a riassumere il tutto anche qui.

Si tratta di un paio di semplici punti, una volta messi bene a fuoco tutto dovrebbe diventare più comprensibile. Continua a Leggere →

Il tuo sito è compatibile con i dispositivi mobili?

Siti WordPress responsive

Non è la solita domanda, se un sito è responsive oppure no, ma è una richiesta specifica di Google che scatta dal prossimo 21 aprile.

Da quella data, infatti, Google considererà diversamente (in peggio ovviamente) quei siti che non risulteranno compatibili con la visualizzazione sui dispositivi mobili, smartphone e tablet.

Considerato il sempre maggior peso della navigazione da mobile, essere penalizzati nelle ricerche su questi dispositivi potrebbe diventare un problema mica da poco.

Come verificare se il tuo sito è in regola? Continua a Leggere →

WordPress e Google, matrimonio felice con un plugin

WordPress Plugin per Google

Quando si affrontano seriamente argomenti come visibilità, web e comunicazione, per forza di cose si finisce anche su Google. Inevitabile, impossibile farne a meno.

Vorresti per caso parlare di SEO, di contenuti, e non parlare di Google?

Il microcosmo WordPress brulica di materiali e documentazione per far comunicare il nostro CMS preferito con i servizi di Google, e questa comunicazione è sempre più a doppio senso, interattiva.

SZ Google e un plugin per WordPress molto interessante, per tanti motivi, primo fra tutti perché è un plugin “nostrano”, realizzato dagli amici della community WordPress Italy+. Continua a Leggere →

I love Instagram