WordPress raccomanda PHP 7.3

Requisiti minimi PHP e MySQL per WordPress

Nella pagina dei requisiti minimi per WordPress, al momento è raccomandato PHP 7.3 o superiori.

Beninteso che WordPress funziona anche con versioni precedenti, la stessa pagina si cita la versione 5.6 come possibile base di partenza, ma mette giustamente in guardia sui possibili problemi di sicurezza a cui si va incontro.

C’è da dire che PHP 7.3, ormai maturo per i siti in produzione, è caldamente raccomandato anche per le maggiori prestazioni.

Non è detto però che tutti i temi ed i plugin siano compatibili con la versione PHP più recente.

Le installazioni più vecchie, con plugin o temi datati, potrebbero però avere problemi di compatibilità con un eventuale aggiornamento del PHP.

Per quanto l’operazione sia reversibile senza problemi, aggiornare la versione del PHP sui siti più datati richiede un’attenta verifica, sulle funzionalità del sito e sugli eventuali errori del sistema.

Come si aggiorna la versione PHP

Ogni hosting ormai dispone di un pannello di controllo, che sia cPanel, Plesk o personalizzato, e nei pannelli di controllo in genere è presente un modulo per cambiare la versione PHP.

Basta selezionare la cartella che contiene il sito (in genere public_html) e la versione di PHP che si vuole utilizzare.

L’operazione in genere è indolore e reversibile, in caso di problemi o incompatibilità è sempre possibile tornare alla versione precedente, ma un bel backup è sempre consigliato.

 

Tags: , ,

Nessun commento ancora.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ciao, come posso aiutarti?
Powered by