WooCommerce 2.4 (anzi 2.4.1), e gli errori che non devi fare.

ATTENZIONE: questo articolo è stato scritto oltre un anno fa, ed i contenuti potrebbero non essere più validi o compatibili. Sei pregato di tenerne conto, e se hai informazioni in merito di segnalarmele, grazie.

WooCommerce 2.4 disponibile

Nella bacheca del tuo WordPress l’avviso di una nuova versione di WooCommerce, e scommetto che sei molto tentato di cliccare su “aggiorna ora”. Non vedi l’ora, confessa…

Con un po’ di fortuna ti può andare bene, ma trattandosi di una major release e non di un qualsiasi aggiornamento di mantenimento, è possibile che qualcosa vada storto. Non dico che il sito smetta improvvisamente di funzionare, ma il rischio di malfunzionamenti è molto elevato.

Ci sono parecchie novità in WooCommerce 2.4, che è stato subito aggiornato alla versione 2.4.1 con alcuni bugfix di primo pelo. C’è la nuova procedura guidata di configurazione, che sarà di sicuro apprezzata per le nuove installazioni, più tante migliorie sparse per tutti i comparti, dai prodotti variabili alla gestione delle spedizioni.

Proprio perché le novità sono tante, è facile che temi e plugin si inchiodino, specie se non aggiornati di recente, e comunque è bene prendere qualche precauzione prima di pensare all’aggiornamento.

1. Non avere fretta.
È una major release con importanti novità, potrebbe avere difetti di gioventù, e non sarebbe una cosa tanto strana il rilascio di aggiornamenti di mantenimento e bugfix nel giro di pochi giorni. (E difatti nel giro di poche ore è stata rilasciata la versione 2.4.1…)

2. Verifica il tuo tema ed i tuoi plugin!!
Devono essere compatibili con la nuova versione di WooCommerce, gli sviluppatori hanno avuto tutto il tempo di fare i test del caso.

3. Prova prima in un sito di test.
Duplica il tuo sito di e-commerce in un sito di test, un gemello in tutto e per tutto dove puoi fare tutte le prove di questo mondo senza rischiare di fare danni al sito in produzione.

4. Backup e ancora backup!!
Non ti azzardare a fare qualsiasi cosa senza prima aver fatto un backup completo di files e database, e di averne verificato la sua consistenza.

Sarà interessante pure valutare gli effetti del passaggio sotto l’ala protettiva e potente di Automattic, in questo primo aggiornamento, anche se il rilascio di una versione bugfix a breve distanza la dice lunga, e ricordiamo bene tutti gli aggiornamenti a raffica che hanno seguito alcune major release.

Il lupo perde il pelo ma non il vizio?

Tags: , , ,

6 Risposte a “WooCommerce 2.4 (anzi 2.4.1), e gli errori che non devi fare.”

  1. Paolo 27 Ago 2015 at 03:48 #

    Ciao Roberto, altro problema … da stasera un sito woocommerce che sto per completare sembra impazzito … tutti gli articoli con peso variabile in base al peso e quindi per esempio 1 Kg 32.23 ora è diventato 23,26 ma nel backand è tutto corretto … aiutoooooooooo !!!

    • Roberto Rota 27 Ago 2015 at 07:56 #

      Sicuramente hai qualche elemento che ti scombina le carte, qualche plugin o il tema.

      rob

  2. Dario 16 Ott 2015 at 11:13 #

    Ciao Roberto, sto intallando il mio primo ecommerce con woocommerce. Mi sapresti indicare come forzare la scrittura di una password con delle caratteristiche quali lunghezza, tipi di caratteri …

    Fino adesso usavo WordPress Password Policy Manager ma non sembra avere effetti sul modulo di registrazione di woocommerce.

    Grazie

  3. Giuseppe 17 Ott 2015 at 16:17 #

    Ciao Roberto, ho un problema: Nella selezione della variazione dell’attributo, nel front end non mi cambia la foto. Da admin è tutto ok e preciso, ma se seleziono un colore non mi aggiorna la foto. Come mai? Grazie

    • Roberto Rota 18 Ott 2015 at 21:41 #

      Ciao Giuseppe, se sono configurate correttamente le variazioni di solito non danno problemi.

      Magari piuttosto il tema, che potrebbe creare qualche incompatibilità.

      rob

Dubbi o suggerimenti? Lascia un commento!

I love Instagram