Tutti i limiti di WooCommerce

ATTENZIONE: questo articolo è più vecchio di un anno, e potrebbe non essere più attuale, sei pregato di tenerne conto.

Scoprire limiti WooCommerce

Questa, decisamente, è la settimana delle domande impossibili riguardo WooCommerce.

La filosofia e la struttura di wooCommerce sono chiare ed evidenti, è un bel sistema e pure molto espandibile, si presta bene a personalizzazioni anche spinte, come tutto WordPress del resto, ma ha dei limiti.

Dove arrivino questi limiti è difficile dirlo. Chiaro che ci sono, a partire dalla sua struttura, ma credo dipenda unicamente dalle capacità dello sviluppatore di turno.

La difficoltà più grande, alle volte, è interpretare le esigenze del cliente.

Il vero problema, è avere ben chiera fin da subito la struttura che ci viene chiesto di realizzare.

Non sempre facile visto che purtroppo, il più delle volte, si tratta di confrontarsi con poche idee ma molto confuse, da parte di chi un sito di commercio elettronico ne ha solo sentito parlare.

Poche idee ma molto confuse, appunto, ma se si riesce in qualche modo ad interpretarle diventa tutto molto più facile, specialmente capire se WooCoomerce sia davvero lo strumento giusto, o se tocca rivolgersi a qualcosa di più impegnativo, tipo Prestashop o Magento.

Certo, per riuscirci bisogna aver chiari i limiti di WooCommerce, e pure i propri.

Che ne pensi?
Domande? Suggerimenti?
Lascia un commento…

Condividi se ti è piaciuto!

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp

Maggori informazioni:

Roberto Rota

Roberto Rota

Libero professionista, un "artigiano del web", lavoro nella comunicazione in rete da quando esiste Internet. Mi occupo principalmente di assistenza su WordPress e assistenza e consulenza WooCommerce, seguo la realizzazione di progetti web, in particolare siti di e-commerce, visibilità e comunicazione in rete. Il mio curriculum è su Linkedin, e mi puoi trovare anche su Instagram, FaceBook e Twitter.

CONTRIBUISCI A QUESTO SITO
Se il mio lavoro ti è stato di aiuto,
e vuoi che io continui a publbicare,
contribuisci allo sviluppo di questo sito
con una donazione su PayPal.

8 commenti su “Tutti i limiti di WooCommerce”

  1. Buongiorno, ci sono dei limiti di numero massimo di prodotti? Noi stiamo sviluppando un ecommerce con circa 50k prodotti.

    Grazie, Davide

    1. 50mila prodotti non sono uno scherzo per qualsiasi e-commerce.

      Anche se è nato per una struttura non propriamente votata all’e-commerce come WordPress, ho visto store con parecchie migliaia di prodotti funzionare egregiamente.

      Diciamo che a questi livelli la qualità dell’hosting è prioritaria, è necessario un server ben strutturato e un mysql ottimizzato, e non bisogna sprecare troppe energie in temi discutibili o plugin non strettamente necessari.

      Roberto

  2. Salve, a proposito di limiti…a me servirebbe la possibilità di aggiungere, al momento del pagamento, un campo data e un campo ora. Lei cosa mi consiglia?

    1. Immagino si tratti di dati che deve inserire il cliente, visto che il sistema memorizza e mostra data e ora dell’ordine. In tal caso come plugin mi viene in mente Product Add-ons, di cui ho scritto qualcosa di recente.

      Non dovrebbe essere particolarmente difficile nemmeno inserire due campi con qualche modifica al codice.

      rob

      1. Grazie della risposta.
        Si io vorrei inserire un campo dropdown con degli orari di consegna prestabiliti, sono riuscito ad aggiungere il campo ma non riesco ad aggiungere le variabili.
        Ha per caso idea di cosa scrivere a codice?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Cerca nel sito:

Assistenza specializzata WordPress e WooCommerce

Altri articoli

Mandami un messaggio

Ciao, come posso aiutarti?