Temi WordPress più utilizzati

ATTENZIONE: questo articolo è stato scritto oltre un anno fa, ed i contenuti potrebbero non essere più validi o compatibili. Sei pregato di tenerne conto, e se hai informazioni in merito di segnalarmele, grazie.

Temi WordPress

Mi sono fatto una piccola personale classifica dei temi WordPress più utilizzati.

Nessun valore statistico, intendiamoci, per quello che mi riguarda è curioso vedere come cambino i gusti e le tendenze di utilizzatori e, non meno importante, di chi propone siti WordPress utilizzando temi professionali personalizzati per l’occorrenza.

Parecchi mesi fa, ad esempio, il tema gratuito Responsive e la versione a pagamento Responsive Pro erano come il prezzemolo, li trovavi dappertutto. Molto ben scritti e ottimizzati, hanno ancora una nutrita schiera di estimatori, nonostante le mode del web ora guardino altri tipi di layout.

Un altro grande illustre in cui incappavo spesso è uDesign, probabilmente uno dei primi temi di successo nel suo genere, che però ha sofferto l’arrivo di temi temi multi-purpose sempre più agguerriti. Nonostante sembra che venda ancora parecchio, lo incontro sempre meno.

Ma quali sono i temi più utilizzati, nei siti fatti o rivisitati di recente, nelle installazioni WordPress dove ho messo le mani di recente?

Una volta dovevo fare una distinzione, tra temi compatibili con WooCommerce e non. Ora non è più necessario, perché la compatibilità con WooCommerce è uno di quei valori aggiunti a cui gli sviluppatori di temi difficilmente rinunciano, come la compatibilità con WPML.

Un altro elemento di distinzione era la presenza di un compositore visivo. All’inizio non li amavo, ma ho dovuto farci mio malgrado l’abitudine, dato che bene o male sono utilizzati (e richiesti) ovunque.

Ma andiamo allora a vedere la mia personale classifica dei temi per WordPress. Ricordo che non si tratta di una classifica in base alle mie preferenze, ma che rispecchia i temi che ho incontrato nelle ultime settimane nei miei interventi di assistenza, in ordine crescente.

Classifica temi WordPress

The7 tema WordPress

Con mia sorpresa tiene ancora botta The7, un tema premium che secondo me si è un tantinello appesantito, un pochino troppo, per la smania di aggiungere sempre nuove funzionalità e modelli. C’è da dire che, se non ci si lascia prendere la mano, è ancora possibile impostare siti molto gradevoli e fluidi.

Divi tema WordPress

Divi è un tema che ho avuto modo di apprezzare più volte anche su questo blog, per eleganza e versatilità, e sono lieto di non essere l’unico a pensarla così. Probabilmente potrebbe essere più diffuso, se solo venisse utilizzata una comunicazione più aggressiva da parte dei suoi sviluppatori.

avada

Avada lo si può considerare un classico, ha venduto tante di quelle copie che molti sviluppatori farebbero carte false per avere metà del suo successo. È stato probabilmente uno di quei temi che meglio ha saputo sfruttare la forza dei contenuti demo, grazie alle tantissime varianti di qualità disponibili.

Bridge tema WordPress

Bridge mi piace davvero tanto, ideale per chi vuole realizzare siti dall’aspetto originale e accattivante. Non è facilissimo da utilizzare, fortunatamente le numerose demo disponibili riescono ad agevolare la realizzazione di siti efficaci ed accattivanti. Le demo sono così curate che hanno dovuto creare due archivi zippati, uno con e uno senza le demo, perché si sono accorti che risultava troppo pesante da installare.

Flatsome tema WordPress più utilizzato

Flatsome è il prezzemolo dei temi WordPress di questa stagione, me lo ritrovo ovunque, ed ho finito per apprezzarlo come credo meriti. Anche se nasce con spiccata tendenza per i siti di e-commerce, è molto utilizzato anche in altre situazioni, grazie probabilmente al suo codice molto ottimizzato e reattivo. Non è così “creativo” come i due precedenti, ma se si riesce a domarne gli shortcode i risultati sono sicuramente apprezzabili.

Tags: , , , , , , ,

5 Risposte a “Temi WordPress più utilizzati”

  1. Lorenzo 16 Giu 2015 at 17:21 #

    Ciao Rob. Non sapevo dove farti la domanda, cosí ho approfittato di questo post “in tema”. Ti volevo chiedere come ti comportavi nel rivendere un tema premium al cliente. In particolare: lo acquisti a nome tuo o lo intesti direttamente al cliente?
    Grazie.

  2. Paolo 17 Ago 2015 at 15:25 #

    Ciao Roberto, utilizzo il tema Flatsome su un sito multilingue, utilizzando woocommerce e WPML. Sia WordPress che i plugin sono aggiornati all’ ultima versione. Dal lato shop funziona regolarmente mentre dal lato admin si è rallentato tutto drasticamente …

    Per caso hai sentito in giro qualcuno che abbia riscontrato lo stesso problema ?

    Grazie

    Paolo

    • Roberto Rota 17 Ago 2015 at 16:04 #

      Ciao Paolo, ho 3-4 siti con la stessa struttura, ma non mi pare di aver notato particolari rallentamenti.

      rob

    • cristina 21 Lug 2016 at 16:04 #

      Scusa sei poi riuscito a sistemare il probelma della lentezza????

Dubbi o suggerimenti? Lascia un commento!

I love Instagram