Scrivere senza distrazioni, secondo WordPress 4.1

ATTENZIONE: questo articolo è stato scritto oltre un anno fa, ed i contenuti potrebbero non essere più validi o compatibili. Sei pregato di tenerne conto, e se hai informazioni in merito di segnalarmele, grazie.

L'editor senza distrazioni di WordPress 4.1 è davvero migliore delle versioni precedenti?

L’editor senza distrazioni è utile, molto utile. Almeno secondo me.

Una pagina libera, con solo il minimo necessario per scrivere in tranquillità specie per chi, come me, ha difficoltà di concentrazione e si lascia facilmente distrarre dagli elementi circostanti.

WordPress 4.1 ha introdotto delle modifiche a questa modalità di scrittura, fino a trasformarla quasi del tutto, ma sono davvero modifiche ben riuscite?

Proviamo a capirlo, confrontando l’editor senza distrazioni con la versione precedente.

Scrivere concentrati, in WordPress

Mantenere la concentrazione non è un problema tecnico, ma umano.

Subentrano elementi diversi, come la sensibilità, la soglia di attenzione, la capacità di non farsi distrarre di chi si cimenta nella scrittura di un testo.

L’ideale sarebbe una scrivania in una stanza vuota, carta e penna, ma tant’è…

Maggiori sono i rischi di distrazione, più importante il ruolo assunto dalla modalità di scrittura senza distrazioni.

Personalmente, quando devo scrivere direttamente in WordPress, o anche solo quando devo correggere l’ultima stesura di un articolo o di una pagina, cerco di mettermi al riparo da tutto quello che, sul monitor, potrebbe distogliermi da questo compito, deconcentrarmi.

Quindi notifiche disattivate, finestra del browser a tutto schermo, modalità di scrittura senza distrazioni.

Ma le differenza dell’editor senza distrazioni di WordPress 4.1, con le versioni precedenti, sono tante e importanti, e non è detto che lo scopo di migliorare una scrittura senza distrazioni sia stato davvero raggiunto.

L’editor senza distrazioni in WordPress 4.0.1

Quando attivi l’editor senza distrazioni su questa versione di WordPress, la penultima, la finestra diventa completamente bianca e sparisce tutto, lasciando solo titolo e contenuto che si allargano adattandosi alle dimensioni della finestra stessa.

Sparisco le barre degli strumenti per la formattazione del testo, o il pulsante per l’inserimento di nuove immagini.

Per avere un minimo di queste funzionalità, devi portare il mouse nella parte alta, sopra il titolo, come si può vedere in questi screenshot:

L’editor senza distrazioni in WordPress 4.1

Con WordPress 4.1 l’editor in modalità senza distrazioni cambia radicalmente.

La finestra non diventa più bianca, la barra degli strumenti rimane al suo posto, titolo e contenuto non si allargano, semplicemente vengono nascosti i menu laterali di sinistra ed i widget.

Si stava meglio quando si stava peggio?

Per come la vedo io, per il mio concetto di “senza distrazioni”, la precedente modalità era decisamente migliore.

Certo per attivare ed arrivare ai menu ed agli strumenti di formattazione la strada era un pochino più scomoda, ma permetteva di avere la massima concentrazione sul testo che si stava scrivendo, specialmente quando la finestra di editing era settata nella modalità “testo” e non “visuale”.

E tu, utilizzi la modalità di scrittura senza distrazioni? E se sì, ti trovi meglio con la nuova versione?

Tags: , , ,

8 Risposte a “Scrivere senza distrazioni, secondo WordPress 4.1”

  1. Domenico Biancardi 24 Dic 2014 at 15:48 #

    Non riesco a capire l’utilità. Mi spiego meglio. Quando scrivo un articolo solitamente guardo un libro, uno schema che ho già fatto con un’altra applicazione e cerco dei riferimento o altri articoli. Che cosa mi può servire una modalità “senza distrazioni” ? Le distrazioni sono più che altro le notifiche o altre cose intorno all’ambiente della scrivania dalla quale scrivo.

    • kOoLiNuS 24 Dic 2014 at 17:52 #

      Sono tutte “moine” da moderni intellettuali… scrivere un post NON è scrivere un romanzo. Ed oggi linkare, documentarsi, prendere da altri tab/applicazioni dei testi è fondamentale.

      Per me inutile prima, ed inutile dopo… piuttosto mi sarebbe comodo avere la barra destra con tag/categorie e altro modificabile molto più agevolmente di quando si possa fare ora. Ad esempio con una modalità di gestione analoga a quella dei widget di WP

      • Roberto Rota 25 Dic 2014 at 13:26 #

        Beh caro Nicola, dipende ovviamente dalle abitudini e dal tipo di scrittura.

        Io per certi blog ho bisogno di concentrarmi sulla scrittura pura, quello che esce dalla mia testa. È vero che uso altri strumenti per scrivere, in questo caso, ma quando mi capita di farlo su WP la modalità senza distrazioni la trovo molto comoda.

        rob

  2. Enrico 28 Dic 2014 at 17:23 #

    In effetti l’ho provata anche io in questi giorni e condivido il pernsiero di RobRota.
    Quando ho avuto necessità di scrivere “concentrandomi” ho comunque sempre usato ia Writer che consiglio caldamente

    • Roberto Rota 28 Dic 2014 at 21:04 #

      Grazie del feedback Enrico.

      Ci sono tante app che aiutano a “scrivere rilassati”, iAwroter sicuramente una di queste.

      rob

  3. Matteo 2 Mar 2015 at 09:20 #

    Guarda Roberto, hai assolutamente ragione, per chi usava la modalità a schermo intero (come me) con frequenza la nuova modalità è un pugno in un occhio…

  4. WFirenze 14 Mar 2015 at 10:24 #

    Ma possibile che adesso sia stata disattivata la possibilità di usare il vecchio metodo di inserimento? Questo mi sembrerebbe davvero poco sensato.

    • Roberto Rota 14 Mar 2015 at 12:25 #

      Credo che il nuovo vada a sostituire il vecchio, non mi pare ci siano possibilità di ripristino, salvo tornare alla vecchia versione di WP ma non mi sembrerebbe un’idea felice.

      rob

Dubbi o suggerimenti? Lascia un commento!

I love Instagram