Come disattivare tutti i plugin di WordPress in un colpo solo

Ultima modifica il 02 Settembre 2020

ATTENZIONE: questo articolo è più vecchio di un anno, e potrebbe non essere più attuale, sei pregato di tenerne conto.

Come disabilitare tutti i plugin di WordPress via FTP o database

Alle volte potrebbe essere necessario disabilitare tutti i plugin attivi di WordPress in un colpo solo.

Dalla bacheca di WordPress è semplice, si va nella pagina dei plugin, si selezionano tutti i plugin attivi, dal menu “Azioni di gruppo” si sceglie la voce “Disattiva” e si pigia il pulsante “Applica” di fianco.

Potrebbero però esserci situazioni in cui non si ha accesso alla bacheca, magari perché dopo un aggiornamento, WordPress non funziona più (e di solito la causa è qualche plugin).

Come fare allora? Se non si accede alla bacheca, per i meno pratici tutto diventa più difficile.

Niente paura, abbiamo due modi per procedere prima di farsi prendere dal panico, vediamo come.

Disabilitare tutti i plugin di WordPress da FTP.

Ho visto qualcuno cancellare il contenuto della cartella plugins e poi reinstallarli tutti, con un’enorme perdita di tempo.

Si deve accede via FTP all’installazione di WordPress, e si deve entrare nella cartella wp-content, uno dei cuori pulsanti di WordPress.

La cartella plugins è a quel livello, e va rinominata in qualche modo, di fantasia. Io normalmente la rinomino in plugins.disabilitati.

Ora dovrebbe essere possibile accedere nella bacheca di WordPress, e se si entra nella lista dei plugin troveremo tanti avvisi che i plugin sono stati disabilitati perché introvabili.

Torniamo nel client FTP, e rimettiamo il nome originale alla cartella plugins.

Ricaricando la pagina dei plugin nela bacheca di WordPress, ora saranno tutti al loro posto, ma tutti disattivati.

Disabilitare tutti i plugin di WordPress nel database.

Se invece fosse più comodo accedere al database tramite phpMyAdmin (o altro strumento similare), piuttosto che via FTP, è facile disattivare tutti i plugin anche da qui.

Dalla schermata principale di phpMyAdmin, dove sono mostrate tutte le tabelle di WordPress, bisogna aprire la tabella wp_options (o qualcosa_options se si è saggiamente rinominato il prefisso delle tabelle).

Bisogna cercare la riga contenente la voce active_plugins, e modificare il contenuto del valore con la seguente stringa:

a:0:{}

A questo punto dovrebbe esser possibile entrare nella bacheca di WordPress, ed i plugin risulteranno tutti disabilitati.

E se non funziona?

Ho scritto che buona parte dei problemi dopo un aggiornamento di WordPress dipendono dai plugin installati.

Per esperienza ribadisco che è così, almeno nella maggior parte dei casi.

Potrebbero esserci però altri motivi, un aggiornamento non andato a buon fine senza particolari segnali di errore, o il tema utilizzato che non è compatibile con la versione di WordPress installata, o altre cause ancora.

In questo caso potrebbe esser necessario ricorrere ad un servizio di Assistenza WordPress.

Che ne pensi?
Domande? Suggerimenti?
Lascia un commento…

Condividi se ti è piaciuto!

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp

Articoli correlati:

Roberto Rota

Roberto Rota

Libero professionista, un "artigiano del web", lavoro nella comunicazione in rete da quando esiste Internet. Mi occupo principalmente di assistenza su WordPress e assistenza e consulenza WooCommerce, seguo la realizzazione di progetti web, in particolare siti di e-commerce, visibilità e comunicazione in rete. Il mio curriculum è su Linkedin, e mi puoi trovare anche su Instagram, FaceBook e Twitter.

DAI IL TUO CONTRIBUTO

Se il mio lavoro ti è stato di aiuto, contribuisci alla continuità di questo sito.
Basta una piccola donazione su PayPal, una pizza e una birra alla tua salute!

Una risposta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ciao, mi chiamo Roberto...

Mi occupo di progetti web, in particolare siti di e-commerce, ed aiuto molte aziende e professionisti a comunicare e vendere grazie ai loro siti web. 
Conosciamoci meglio…

Hai bisogno di aiuto o maggiori informazioni su questo articolo? Contattami:

Altri articoli

Rimaniamo in contatto!

Iscriviti alla mia newsletter per ricevere maggiori informazioni, consigli e barbatrucchi per migliorare la gestione del tuo sito e la tua esperienza sul web.

Riceverai una mail con un link per confermare la tua iscrizione.

Ciao, come posso aiutarti?