Viva gli sposi!

ATTENZIONE: questo articolo è più vecchio di un anno, e potrebbe non essere più attuale, sei pregato di tenerne conto.

unione-wordpress-woocommerce

Ieri la notizia dell’unione tra Automattic e WooThemes, in pratica il matrimonio tra WordPress e WooCommerce.

Matrimonio annunciato? Matt Mullenweg dice che se ne parlava da tempo, che non dovrebbe essere una sorpresa, e la sposina WooThemes esulta, con la pacata e ufficiale moderazione di un matrimonio combinato fin da piccoli.

Lo slug dell’articolo di Matt però la dice lunga: woomattic.

Tutti parlano di unione, e non di acquisizione o fusione, e c’è sicuramente una strategia anche dietro le parole.

Che entrambi abbiano da guadagnarci da questa unione è pacifico, e che ci sia molto di più in ballo lo si capisce dai toni cauti, minimizzanti, e dalle parole misurate dei comunicati ufficiali.

Le condizioni finanziarie dell’accordo non mi interessano, sono molto più curioso su quello che ci aspetta da domani, e qualche domanda sorge spontanea:

  1. Automattic avvicina sempre di più WordPress al mondo del business, quanto rimarrà dello spirito bloggoso del CMS?
  2. Quanto ci metteranno a lanciare una piattaforma di e-commerce su wordpress.com?
  3. L’influenza diretta di Automattic migliorerà la qualità di WooCommerce, o imporranno scelte discutibili come per Jetpack?

È presto per trarre conclusioni, nei prossimi mesi avremo sicuramente le idee più chiare, ma intanto tu che ne pensi?

Aggiornamento: alla fine, anche i diretti interessati hanno cominciato a chiamare le cose con il loro nome, acquisizione.

Che ne pensi?
Domande? Suggerimenti?
Lascia un commento…

Condividi se ti è piaciuto!

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp

Articoli correlati:

Roberto Rota

Roberto Rota

Libero professionista, un "artigiano del web", lavoro nella comunicazione in rete da quando esiste Internet. Mi occupo principalmente di assistenza su WordPress e assistenza e consulenza WooCommerce, seguo la realizzazione di progetti web, in particolare siti di e-commerce, visibilità e comunicazione in rete. Il mio curriculum è su Linkedin, e mi puoi trovare anche su Instagram, FaceBook e Twitter.

DAI IL TUO CONTRIBUTO

Se il mio lavoro ti è stato di aiuto, contribuisci alla continuità di questo sito.
Basta una piccola donazione su PayPal, una pizza e una birra alla tua salute!

7 risposte

  1. Auguri agli sposi, senza bacio per favore, ma quando pubblichi un po’ di info riguardo la nuova normativa sui cookie che tra pochi giorni entra in vigore? Le multe arrivano a superare anche i 100.000 Euro.

    1. Argomento spinoso… ne ho accennato nella newsletter, cercando di sensibilizzare proprio sull’argomento sanzioni, ma quando leggo le reazioni dei clienti mi passa davvero la voglia.

      rob

  2. Che sia saggio cominciare a guardare ed imparare ad usare per tempo anche altre piattarforme (OpenCart ecc.) se si ha la necessità di continuare a gestire soluzioni economiche?

    1. No, io non credo ci sia questo “pericolo”, sarebbe un “epicfail” clamoroso compromettere tutto l’installato nel mondo, senza contare tutto l’indotto generato.

      rob

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ciao, mi chiamo Roberto...

Mi occupo di progetti web, in particolare siti di e-commerce, ed aiuto molte aziende e professionisti a comunicare e vendere grazie ai loro siti web. 
Conosciamoci meglio…

Hai bisogno di aiuto o maggiori informazioni su questo articolo? Contattami:

Altri articoli

Rimaniamo in contatto!

Iscriviti alla mia newsletter per ricevere maggiori informazioni, consigli e barbatrucchi per migliorare la gestione del tuo sito e la tua esperienza sul web.

Riceverai una mail con un link per confermare la tua iscrizione.

Ciao, come posso aiutarti?