Archivio Tag: OS X

La sincronizzazione quasi perfetta

Sincronizzare dati tra OSX, iOS e Android

La convivenza tra Mac, iPad e Android sta diventando sempre più agile e felice, e soprattutto più produttiva, grazie a sincronizzazioni incrociate tra iCloud e Google.

I calendari si sincronizzavano bene anche da prima, il mio calendario principale è quello di un account gmail che i calendari di iOS e OS X gestiscono senza problemi da diverso tempo.

I contatti fino a qualche giorno fa richiedevano pratiche laboriose, che non si potevano propriamente definire una sincronizzazione a meno di non ricorrere a giri strani utilizzando le impostazioni di un account Exchange, soluzione spesso problematica, o qualche app di terze parti. Ora si contatti sono felicemente sincronizzati senza tanti giri trasversali, grazie all’adozione da parte di Google del protocollo CardDAV. Qui è spiegato tutto (in inglese) e c’è un link con le istruzioni, molto semplici, per configurare iOS alla bisogna.

I preferiti rimangono lo scoglio ancora da superare, ma per me non rappresentano un grosso problema. Io sincronizzo solo tra i Mac e l’iPad con iCloud, sull’Android mi viene faticoso navigare sullo smartphone, anche se le dimensioni del display del Galaxy S2 sono abbastanza generose.

(Photo credits: AP Photo/Mike Fiala)

La grande abbuffata

Apple ha rilasciato oggi Mountain Lion, non è stata una sorpresa, ma sembra ci sia un delirio collettivo in corso, a partire da chi non riesce a scaricare il nuovo OS per un fantomatico “Errore 100”.

A tempo perso mi godo le cronache in rete, ma in questo momento sono quasi contento di non poter aggiornare nessuno dei miei Mac…

😉

Già fatto? (Lion indolor)

Ecco, l’ho fatto, ho aggiornato a Lion il mio Mac Pro. (E per il futuro potrebbe esserci un qualche Linux…)

Il bimbo a letto presto, Time Machine ha effettuato l’ultimo backup, per non farmi mancare nulla ho fatto pure un clone del disco rigido, poi ho infilato la chiavetta USB di Lion nel Mac Pro, e via che cominciamo le danze.

Due ore e più di preparativi, con un po di timore, poi una mezzoretta e la paura è passata.

Adesso devo fare i conti con una sfilza di applicazioni non spiùno compatibili, tutte da aggiornare licenze permettendo, un controllo ortografico un pochetto troppo invadente per i miei gusti, e lo scrolling che va al rovescio.

Tutte cose che si possono superare.

Il mio fido Mac Pro, fedele compagno di merende informatiche da tanti anni, è probabilmente giunto al suo ultimo sistema operativo. Di Apple, per lo meno.

Un domani che per forza di cose dovessi procurarmi un Mac più recente, per poter usare un OS X più recente, il mio prode e ben carrozzato Mac Pro potrebbe godere ancora, e continuare a dire la sua, con una qualche distribuzione Linux.

Mi devo informare per bene, ma solo l’idea mi sta solleticando parecchio, e mi ha rimesso di buonumore.
Almeno stasera.

Ci si mette pure WordPress…

Ultimamente sto litigando con le versioni di sistema ed i relativi requisiti minimi hardware.

OS X Snow Leopard mi andava più che benone, ma se voglio aggiornare Aperture all’ultima versione, e continuare ad usare alcuni servizi che erano MobileMe ed ora di iCloud, mi tocca aggiornare a Lion. Poi basta, perché il mio Mac Pro del 2006 è troppo vecchio, ma per me è più che sufficiente.

Poi c’è l’iPad, prima generazione e quindi destinato a concludere i suoi giorni con iOS 5.x. E non me ne importava un beato ciufolo fino ad oggi, e chissenefrega se non posso installarci iPhoto.

Sulle difficoltà di bloggare con iPad mi ero già espresso.

Ecco però che da poco è disponibile l’ultima versione 3.4.1 di WordPress, considerata una “maintenance and security release”. Tra le note di rilascio leggo:

Adds early support for uploading images on iOS 6 devices.

Per carità, la gestione delle immagini è solo uno dei tanti piccoli e grandi problemi del bloggare con iPad, e magari questo non risolve nemmeno più di tanto. Però ditelo che siete bastardi dentro, e mi state provocando da ogni fronte…

Ciao, come posso aiutarti?
Powered by