Archivio Tag: ISP

Considerazioni su WordPress e la sicurezza

WordPress in sicurezza - i dati in cassaforte

“Quanto è sicuro il mio WordPress?”

È una domanda che chiunque abbia un sito o blog prima o poi si pone, e vale anche per gli altri CMS ovviamente. Puntuale, in rapida successione, arriva anche la seconda domanda di rito:

Interpellata la Sibilla di Mountain View, l’immancabile Google, questo risponderà con parecchie pagine, con tutte che offrono più o meno con le stesse soluzioni, dalle piccole modifiche alla struttura, ai plugin dedicati.

Tutti consigli più o meno validi, in genere, se utilizzati con un minimo di precauzioni e con le dovute cautele. Continua a Leggere →

ADSL senza linea Telecom?

Capita a volte di far due conti, e scoprire che il telefono di casa lo si utilizza solo per la ADSL. Nessuno conosce quel numero, tanto ormai tutti ti chiamano sul cellulare, e decidi quindi di informarti se è possibile evitarsi il canone della Telecom, cosa buona e giusta.

Mi ero posto questo problema anni addietro, ma ho incontrato un sacco di difficoltà perché Telecom osteggiava in tutti i modi questa possibilità, e per creare ancor più confusine è stato creato a suo tempo il famigerato “ultimo miglio”, che permette a Telecom di incassare comunque dei soldi da una linea, anche se il fornitore dei servizi è un altro.

Alla fine Telecom la paghi sempre in un modo o nell’altro, sia che ti arrivi la bolletta telefonica sia che il Provider anticipi per te la quota dell’ultimo miglio, che poi tu dovrai versare al provider. Alle volte è meglio pagare il provider che Telecom, almeno si ha l’impressione (fasulla) di non averci più a che fare. Meglio di niente…

Tecnicamente le cose ora sono molto più facili, ed allacciare una linea ADSL senza rivolgersi a Telecom ora è molto più semplice e le attese non sono più allucinanti come non molto tempo addietro (ma se chiamavi Alice – Telecom venivano subito…).
Non è poco che ho fatto fare delle ADSL a Vignola e Modena anche dal mio provider di Reggio Emilia, che è poi il provider dove lavoro, e nel giro di una settimana gli addetti Telecom o chi per loro (perché in ogni caso sempre da loro si deve passare…) sono andati ad attivarle tutte.

I provider non devono fare i delatori

Questa è una bella notizia. Mi riferisco, per ora, al fatto che lavorando presso un provider mi avrebbe dato parecchio fastidio esser costretto a dare i dati di chi scarica a chicchessia. Mi sarei sentito molto “delatore”…

Pirateria, vittoria dei provider
Non cè obbligo di denuncia

“Il Tribunale di Roma respinge le richieste dellassociazione Fapav, che voleva imporre a Telecom Italia di segnalare alla giustizia gli utenti che scaricano illegalmente. Il giudice: “Solo lautorità può chiederlo, no alle scorciatoie”
di ALESSANDRO LONGOSOLO

L’autorità giudiziaria può obbligare i provider a comunicare i nomi degli utenti che scaricano file pirata, a bloccare siti e servizi che causano gli illeciti. È con questo motivo che il Tribunale civile di Roma, con una sentenza pubblicata oggi, ha rigettato la sostanza delle richieste di Fapav a Telecom Italia.
(…)

Fonte: Repubblica.it.

Mantainer dispettosi…

Internet Service Provider (ISP)

Succede che qualche cliente decida di cambiare Internet Service Provider (ISP), spostare servizi e domini, magari ammaliati da un bravo commerciale, oppure perché semplicemente insoddisfatti per qualsiasi motivo.
È il normale succedere delle cose per un ISP, clienti che vanno, si spera pochi, e clienti che arrivano, si spera molti di più.

È dannatamente spiacevole quanto ci si trova a che fare con ISP indispettiti da un cliente che decide di cambiare mantainer del dominio, e che fanno di tutto per osteggiare l’operazione, dal rendere problematico il trasferimento presso l’authority di turno allo staccare i servizi prima del tempo. Continua a Leggere →

Ciao, come posso aiutarti?
Powered by