Archivio Tag: Comunicazione

Facciamoci del male: le scuse per non avere un blog aziendale

Imparare scrittura blog aziendale

Io sono tra quelli spingono il blog aziendale, prima ancora di altri mezzi più modaioli sul web.

Non esito a definirlo uno degli strumenti più importanti della comunicazione in rete.

Ti dirò di più, secondo me il blog deve essere il centro di gravità della comunicazione aziendale in rete.

Quando un cliente mi chiede cosa può fare, per migliorare la sua presenza in rete, cerco sempre di spiegargli che è proprio dal blog che deve partire.

Qui cominciano le scuse. Continua a Leggere →

Home Sweet Home

Home Page Sito Web

Molto interessante l’articolo di Riccardo Scandellari sulla sempre minor importanza dell’home page nei siti web.

L’amico Riccardo, da guru della comunicazione qual è, ne fa un’analisi documentata e ragionata. Conversazione e condivisione sono le parole d’ordine della rete di oggi.

Ho iniziato a fare siti web per lavoro nel 1995, e nel mio piccolo mi piace constatare come la mia idea di evoluzione dei siti web, maturata per lo più sulla base della mia esperienza, percorra più o meno gli stessi meccanismi descritti da Riccardo nel suo articolo.

Nel 1995 si improvvisava parecchio, perché era ancora tutto da costruire, professionalità compresa. Complice l’ignoranza in materia degli addetti ai lavori, la maggior parte dei siti web erano per lo più dei graziosi biglietti da visita in rete. I più lungimiranti pensavano a delle brochure.

Ora è tutto diverso, la comunicazione in rete è un settore che sprizza tante professionalità da tutti i pori, in tanti settori da quelli più tecnici legati al web per finire al marketing, ma ci sono ancora tanti possibili clienti che ti contattano per “siti web con una bella home page”, e tutto il resto è relativo.

È storia vecchia, i clienti vanno presi per mano, educati…

Aziende, clienti e feeling.

rapporto con il cliente

Se mi fosse concesso di poter scegliere il cliente ideale, tra grandi aziende e piccole imprese, preferirei senza alcun dubbio queste ultime.

Una sola grande azienda ti può dare lo stesso fatturato di cinque piccole o medie aziende e anche di più, ma io mi sento più tranquillo con queste ultime.

Non è solo questione di numeri.

Ci sono meno intermediari, meno direttori, responsabili ed arrivisti vari che vogliono mettere il becco solo per mettersi in mostra. C’è un dialogo più diretto, meno giri di parole e ancor meno muri di gomma.

Questione di feeling. Continua a Leggere →

A chi giova la newsletter?

Newsletter Professionale

Mai sottovalutare la cara vecchia newsletter.

Anche nell’era dei social network, la newsletter è uno strumento che può rivelarsi ancora molto produttivo ed efficace. Un “sempreverde”.
Bisogna solo usarlo al meglio, nel modo più professionale possibile.

Per prima cosa bisogna fare una distinzione, non bisogna cioè confondere le newsletter automatiche dei blog, quelle che ti avvisano di nuovi articoli, con le newsletter professionali. Sempre newsletter sono, ma c’è una bella differenza.

Questo non vuol dire che le newletter professionali non debbano contenere (anche) le segnalazioni di nuovi articoli, intendiamoci, ma il messaggio deve avere uno scopo ben preciso, che il più delle volte non è quello di invogliare un lettore a leggere un tuo articolo.

Per cercare di capire come debba essere una newsletter, può essere molto utile guardare quelle degli altri. Quelle che secondo i tuoi canoni potrebbero finire immediatamente nel cestino, e quelle che invece meritano anche solo una sbirciata, che il più delle volte è un grande passo avanti.

Ma qual’è il percorso per arrivare alla newsletter perfetta? Continua a Leggere →

Blog o non blog? Questo è il dilemma…

Blog aziendale utile per SEO, visibilità e reputazione

Che te ne dicano in giro, e senza nulla togliere ai social network, il blog rimane ancora uno degli strumenti migliori per visibilità e reputazione sul web, soprattutto per le aziende e le attività commerciali.

Certo non è che una mattina ti svegli e ti metti a scrivere un blog.

C’è il problema dello scrivere decentemente, che già di suo non è un problema da poco, e delle ispirazioni che vanno e vengono, tanto per cominciare. Ma soprattutto c’è il problema del tempo.

La tua attività di tempo te ne richiede già parecchio, arrivi a sera il più delle volte consumato, preso da mille pensieri, e quando lo trovi il tempo e la concentrazione per metterti a bloggare?

Anche con tutte le buone intenzioni, è veramente dura. Continua a Leggere →