Il pasticcio degli aggiornamenti WordPress di questi giorni (5.5.2 – 5.5.3)

Problemi con l'ultimo aggiornamento WordPress

In Automattic c’è stato un po’ di casino in questi giorni con il rilascio della versione 5.5.2

Sono passate poche ore da quando è stato rilasciato WordPress 5.5.2, aggiornamento di sicurezza (quindi importante), ma questo aggiornamento aveva un problema, che comunque non danneggiava o condizionava in nessun motivo i siti attivi aggiornati.

Il problema riguardava solo (si fa per dire) l’impossibilità di creare nuove installazioni senza modificare manualmente il file di configurazione con i dati di connessione al database. La classica procedura facilitata di installazione non funzionava, e questo era un gran problema per Automattic.

Mentre lavoravano per il rilascio urgente di un aggiornamento che sistemasse il problema, in Automattic hanno disabilitato il download della versione 5.5.2.

Questa operazione ha fatto sì che la versione disponibile risultasse la 5.5.3-alpha, una versione non definitiva, e il sistema di aggiornamento automatico ha fatto sì che moltissimi siti nel mondo si ritrovassero questa versione installata automaticamente.

Quando se ne sono accorti hanno ovviamente stoppato anche questa versione, ma nel frattempo la frittata era fatta.

Temo poche ore è stata resa disponibile la versione 5.5.3 definitiva, che ha tolto le castagne dal fuoco, ma nel frattempo chissà quanti siti sono stati aggiornati alla 5.5.3 alpha.

WordPress 5.5.3 Alpha ha creato problemi nei siti?

Sembra di no, o almeno così tranquillizzano in Automattic e nei siti specializzati.

La versione Alpha ha aggiunto qualche tema della serie “Twenty” e Akismet, e non dovrebbe aver modificato in alcun modo le impostazioni e funzionalità dei siti.

Cosa bisogna fare per sistemare il sito?

Se hai gli aggiornamenti automatici attivi probabilmente nulla, in teoria il sistema si dovrebbe essere già aggiornato automaticamente alla versione 5.5.3 definitiva.

In caso contrario, puoi sempre andare in bacheca, alla voce Aggiornamenti, e cliccare sul pulsante per aggiornare la versione di WordPress.

Infine devi cancellare i temi extra e Akismet installati dall’aggiornamento.

Chi non è stato toccato da questo problema di aggiornamenti WordPress?

Chi ha disabilitato gli aggiornamenti automatici non è stato toccato da questo problema (altro buon motivo per disabilitare gli aggiornamenti automatici).

 

 

 

Che ne pensi?
Domande? Suggerimenti?
Lascia un commento…

Condividi se ti è piaciuto!

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp

Articoli correlati:

Roberto Rota

Roberto Rota

Libero professionista, un "artigiano del web", lavoro nella comunicazione in rete da quando esiste Internet. Mi occupo principalmente di assistenza su WordPress e assistenza e consulenza WooCommerce, seguo la realizzazione di progetti web, in particolare siti di e-commerce, visibilità e comunicazione in rete. Il mio curriculum è su Linkedin, e mi puoi trovare anche su Instagram, FaceBook e Twitter.

DAI IL TUO CONTRIBUTO

Se il mio lavoro ti è stato di aiuto, contribuisci alla continuità di questo sito.
Basta una piccola donazione su PayPal, una pizza e una birra alla tua salute!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ciao, mi chiamo Roberto...

Mi occupo di progetti web, in particolare siti di e-commerce, ed aiuto molte aziende e professionisti a comunicare e vendere grazie ai loro siti web. 
Conosciamoci meglio…

Hai bisogno di aiuto o maggiori informazioni su questo articolo? Contattami:

Altri articoli

Rimaniamo in contatto!

Iscriviti alla mia newsletter per ricevere maggiori informazioni, consigli e barbatrucchi per migliorare la gestione del tuo sito e la tua esperienza sul web.

Riceverai una mail con un link per confermare la tua iscrizione.

Ciao, come posso aiutarti?