Come nascondere gli avvisi di aggiornamento di WordPress

ATTENZIONE: questo articolo è stato scritto oltre un anno fa, ed i contenuti potrebbero non essere più validi o compatibili. Sei pregato di tenerne conto, e se hai informazioni in merito di segnalarmele, grazie.

Disabilitare avvisi aggiornamenti WordPress

Perché evitare di mostrare in bacheca la disponibilità di aggiornamenti di WordPress e plugin?

Può sembrare un controsenso, a furia di ripetere che è bene tenere il sistema aggiornato alle ultime versioni anche e soprattutto per motivi di sicurezza, ma alle volte può tornare utile.

Ci sono situazioni in cui è bene che questi avvisi non appaiano, in bacheca e nella barra degli strumenti di WordPress, specie quando si realizzano o si gestiscono installazioni WordPress per terzi.

Vuoi perché danno visivamente fastidio, ma soprattutto perché ci possono essere validi motivi per è saggio rimandare un aggiornamento.

Nel caso di WordPress 3.9, ad esempio, è bene evitare di aggiornare se si utilizza WPML, il noto plugin per la realizzazione di siti multilingua attualmente disponibile nella versione 3.1.4.

Ne ho citato uno a caso, riguardante nello specifico WordPress 3.9, ma potrebbero essere diversi i motivi per cui talvolta conviene rimandare un aggiornamento.

Per nascondere gli avvisi di aggiornamento di WordPress basta una piccola e facile modifica, senza scomodare ulteriori (e inutili) plugin.

Nascondere gli avvisi di aggiornamento aiuta ad evitare che un incauto utilizzatore ci clicci sopra anche per sbaglio, nonostante tutti gli avvertimenti del caso.

Ad ogni modo è sempre bene ricordare che, prima di aggiornare WordPress specie con una major release, verificare la provata compatibilità di temi e plugin utilizzati con la nuova versione di WordPress, e lo stesso vale per gli aggiornamenti dei plugin.

Il file da modificare è sempre il ben noto functions.php, il file delle funzioni che si trova nella cartella principale del tema.

Anche qui vale la pena di ricordare che è bene lavorare sempre su un tema child, una sana abitudine che mette al riparo da problemi con il tema in caso di aggiornamento dello stesso, anche solo per non perdere tutte le personalizzazioni apportate.

Nascondere le notifiche di aggiornamento di WordPress.

Se si vuole nascondere le notifiche di aggiornamento della versione di WordPress, bisogna aggiungere pari-pari questa stringa al file functions.php:

/* NASCONDERE AGGIORNAMENTI NUOVE VERSIONI DI WORDPRESS */
add_filter( 'pre_site_transient_update_core', create_function( '$a', "return null;" ) );

Nascondere le notifiche di aggiornamento dei plugin.

Se invece si vuole nascondere le notifiche di aggiornamento dei plugin, la stringa da inserire è questa:

/* NASCONDERE AGGIORNAMENTI NUOVE VERSIONI PLUGIN */
add_filter( 'pre_site_transient_update_plugins', create_function( '$a', "return null;" ) );

Nascondere le notifiche di aggiornamento di WordPress e dei plugin.

Se si vuole disabilitare entrambe le notifiche, di nuove versioni di WordPress o dei plugin utilizzati, bisogna solo aggiungere entrambe le stringhe, una per riga:

/* NASCONDERE AGGIORNAMENTI NUOVE VERSIONI DI WORDPRESS E PLUGIN */
add_filter( 'pre_site_transient_update_core', create_function( '$a', "return null;" ) );
add_filter( 'pre_site_transient_update_plugins', create_function( '$a', "return null;" ) );

Ovviamente bisogna ricordarsi che le notifiche degli aggiornamenti sono state disabilitate, e comportarsi di conseguenza, perché non è bene lasciare attive delle vecchie versioni se non ci sono validi motivi per non aggiornare.

Tags: , , , , ,

Nessun commento ancora.

Dubbi o suggerimenti? Lascia un commento!

I love Instagram