Misurare le prestazioni di WordPress

ATTENZIONE: questo articolo è stato scritto oltre un anno fa, ed i contenuti potrebbero non essere più validi o compatibili. Sei pregato di tenerne conto, e se hai informazioni in merito di segnalarmele, grazie.

Quante query al database di WordPress per una pagina? Quanta memoria utilizzata?

Metti che vuoi fare anche solo un controllino al tuo WordPress, verificare che sia tutto a posto e goda di ottima salute.

Magari hai installato qualche plugin o tema di cui non sei convinto, o semplicemente sei curioso di sapere quanto ci mette a caricare una pagina, o quante interrogazioni effettua ogni pagina al database.

Ci sono dei plugin che lo fanno, ma perché installare inutili e pesanti plugin quando lo puoi fare semplicemente con una piccola modifica al tema?

Ecco come.

Apri dall’editor di WordPress (o con lo strumento che preferisci) il file footer.php del tema utilizzato, quello che gestisce il fine pagina, o piè di pagina che dir si voglia. Magari prima fai una copia di sicurezza del file, che non si sa mai.

Trova l’istruzione di chiusura della pagina </body>, e subito prima piazza queste righe di codice:

<div>
Pagina caricata in <?php timer_stop (1);?> secondi.<br />
La pagina ha richiesto <?php echo get_num_queries ();?> queries al database.<br />
Memoria utilizzata (picco) <?php echo round ((memory_get_peak_usage () / 1024));?> KB.
</div>

Salva tutto, e apri qualsiasi pagina del tuo WordPress, in fondo alla quale dovresti trovare 3 righe del genere:

Pagina caricata in 3,2 secondi.
La pagina ha richiesto 92 queries al database.
Memoria utilizzata (picco) 28420 KB.

Informazioni che possono essere utili o meno, a seconda della situazione, che possono preludere ad un debug di WordPress vero e proprio, o confermare la buona salute della nostra installazione.

Tags: , , , ,

Nessun commento ancora.

Dubbi o suggerimenti? Lascia un commento!

I love Instagram