Il tuo sito è compatibile con i dispositivi mobili?

ATTENZIONE: questo articolo è stato scritto oltre un anno fa, ed i contenuti potrebbero non essere più validi o compatibili. Sei pregato di tenerne conto, e se hai informazioni in merito di segnalarmele, grazie.

Siti WordPress responsive

Non è la solita domanda, se un sito è responsive oppure no, ma è una richiesta specifica di Google che scatta dal prossimo 21 aprile.

Da quella data, infatti, Google considererà diversamente (in peggio ovviamente) quei siti che non risulteranno compatibili con la visualizzazione sui dispositivi mobili, smartphone e tablet.

Considerato il sempre maggior peso della navigazione da mobile, essere penalizzati nelle ricerche su questi dispositivi potrebbe diventare un problema mica da poco.

Come verificare se il tuo sito è in regola?

Google ha messo a disposizione uno strumento ufficiale: test Google di compatibilità con dispositivi mobili.

In pochi secondi puoi scoprire se il tuo sito, ma anche particolari pagine (come landing page di particolare interesse), soddisfano i requisiti di Google per non incappare in fastidiose penalizzazioni.

Nella stessa pagina, una volta effettuato il test, i primi consigli utili per risolvere eventuali problemi.

Un altro ottimo test, sempre fornito da Google, è PageSpeed Insights, molto più completo, utile in particolare per valutare le performance.

Cosa fare se il sito non è compatibile con i dispositivi mobili?

Beh, dipende, potrebbe essere questione di piccoli accorgimenti da sistemare, dipende dagli esiti del test.

Se l’incompatibilità è pesante, quasi sicuramente dipende dal tema, anche se potrebbe esserci lo zampino di qualche plugin.

Magari stai utilizzando un tema vecchio, che nel frattempo è stato aggiornato e reso compatibile, oppure è la volta buona che tocca pensare ad un riadattamento, un nuovo tema, una bona scusa per una rinfrescatina.

PS… per la cronaca questo mio blog non passa il test 😛
So già da cosa dipende, da diverse modifiche che ho fatto io stesso, perché il tema originale invece il test lo passa senza problemi.
Tocca lavorare in casa…

Hai controllato il tuo sito? Come sei messo?

Tags: , , ,

4 Risposte a “Il tuo sito è compatibile con i dispositivi mobili?”

  1. Francescod'Elia 15 Apr 2015 at 08:45 #

    Alle brutte con WPTouch ci si può mettere una pezza.. Ho visto che diversi siti assolutamente non responsive passano il test con WPTouch attivato..

    • Roberto Rota 15 Apr 2015 at 09:28 #

      Grazie della dritta Francesco 🙂

      WPTouch non mi piace molto, di recente poi ha avuto anche dei problemi di sicurezza se non ricordo male, ma alle brutte se risolve il problema può essere una soluzione, magari transitoria, per una migrazione ad un tema responsive.

      rob

      • Francescod'Elia 15 Apr 2015 at 11:55 #

        Infatti è la stessa considerazione che ho fatto dando in pasto a Google alcuni siti non responsive e riservandomi poi di aggiornarli..

Trackbacks/Pingbacks

  1. √ Regole Google per dispositivi mobili | Roberto Rota - 4 Mag 2015

    […] 21 Aprile scorso, vale la pena di ricordarlo, Google ha introdotto nuove regole sulla compatibilità delle pagine web sui dispositivi mobili, e le ripercussioni sui risultati di […]

Dubbi o suggerimenti? Lascia un commento!

I love Instagram