Gestire la bacheca e le funzioni di WordPress in base agli utenti

ATTENZIONE: questo articolo è stato scritto oltre un anno fa, ed i contenuti potrebbero non essere più validi o compatibili. Sei pregato di tenerne conto, e se hai informazioni in merito di segnalarmele, grazie.

Gestire gli utenti di WordPress

Può capitare di aver bisogno di gestire in modo differenziato le funzionalità di WordPress per gli utenti che accedono alla bacheca del CMS.

Ad esempio nel caso di una community, tanti utenti che scrivono con diversi ruoli nello stesso blog.

Poi c’è il caso del sito/blog realizzato per il classico cliente che al computer, davanti a qualcosa di diverso dal solitario di Windows, va in crisi. Figuriamoci davanti la bacheca di WordPress che razza di casini è in grado di combinare, quindi meglio metterlo di fronte ad una bacheca ridotta all’osso, mimimale, con le sole funzioni che davvero gli servono, e nessuna voce riguardo l’amministrazione del blog, la configurazione, i plugin, la gestione del tema etc etc.

Per fare tutto questo, lo strumento che preferisco è Adminimize, un plugin potente e maturo del tedesco Frank Bültge, che oltre a gestire i ruoli ed i permessi nasconde intere parti della dashboard e degli editor, lasciando all’utente un’interfaccia semplice e sgombra da distrazioni e funzioni che non può utilizzare.

Da notare che, a differenza di altri plugin che gestiscono ruoli e permessi, Adminimize non permette di assegnare funzionalità ad utenti quando WordPress non lo prevede. Ad esempio, non si può permettere ad un utente “collaboratore” di pubblicare direttamente gli articoli.
Con Adminimize si possono solo  limitare i permessi esistenti, o nascondere intere parti della bacheca e dell’editor di articoli e pagine.

Il plugin parla italiano, che non guasta, peccato che la traduzione sia incompleta, ma le voci ancora da tradurre sono fortunatamente poche.

Tags: , , , ,

Nessun commento ancora.

Dubbi o suggerimenti? Lascia un commento!

I love Instagram