Carrelli abbandonati, ordini non completati, mancati guadagni.

ATTENZIONE: questo articolo è più vecchio di un anno, e potrebbe non essere più attuale, sei pregato di tenerne conto.

WooCommerce e le statistiche degli ordini incompleti

I carrelli della spesa abbandonati, ovvero i carrelli riempiti di prodotti e non convertiti in un ordine, sono una costante dei siti di e-commerce

Sono anche fonte di preziose informazioni, talvolta veri e propri campanelli d’allarme.

Non sempre però questi dati vengono presi con la dovuta attenzione, in particolare da chi si cimenta in proprio nell’installazione e amministrazione di un e-commerce, quale sia la piattaforma utilizzata.

Una percentuale di carrelli abbandonati è assolutamente normale nella vita di uno store.

Difficile generalizzare su quale sia la percentuale accettabile, ci sono troppi fattori in campo, e richiederebbe un lavoro di analisi specifico di alto livello.

Chi sono i clienti che riempiono i carrelli e poi li abbandonano, quali sono i prodotti più selezionati e non acquistati, i periodi in cui il fenomeno si manifesta maggiormente, giusto per iniziare a mettere un po’ di carne al fuoco.

Anche il profano, da queste informazioni, dovrebbe riuscire a trarne spunti utili per migliorare le proprie strategie di vendita, individuare eventuali punti deboli della procedura di acquisto e dell’esperienza utente nel proprio store.

Ci sono diversi strumenti per ricavare e analizzare questo tipo di informazioni con WooCommerce, ma a mio avviso il primo e più importante è un plugin commercializzato direttamente nello store di WooThemes.

Cart Reports, un’estensione per WooCommerce, mette a disposizione statistiche e grafici dettagliati quanto basta, ma comprensibili anche ai profani delle statistiche professionali, molto utili per iniziare un processo di analisi e miglioramento dei meccanismi di vendita del proprio store.

Cart Reports, come tutte le estensioni di WooCommerce, si installa come un qualsiasi plugin ed estende la voce rapporti del noto sistema di commercio elettronico, fornendo statistiche e grafici come i due screenshot qui sotto di esempio.

La licenza costa a partire da 79 Dollari US per il singolo sito.

(Screenshot di WooThemes)

Che ne pensi?
Domande? Suggerimenti?
Lascia un commento…

Condividi se ti è piaciuto!

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp

Maggori informazioni:

Roberto Rota

Roberto Rota

Libero professionista, un "artigiano del web", lavoro nella comunicazione in rete da quando esiste Internet. Mi occupo principalmente di assistenza su WordPress e assistenza e consulenza WooCommerce, seguo la realizzazione di progetti web, in particolare siti di e-commerce, visibilità e comunicazione in rete. Il mio curriculum è su Linkedin, e mi puoi trovare anche su Instagram, FaceBook e Twitter.

CONTRIBUISCI A QUESTO SITO
Se il mio lavoro ti è stato di aiuto,
e vuoi che io continui a publbicare,
contribuisci allo sviluppo di questo sito
con una donazione su PayPal.

3 commenti su “Carrelli abbandonati, ordini non completati, mancati guadagni.”

  1. Si certo, ma sono tutti plugin che aggiungono tante funzionalità che non mi servono.
    Tu hai spesso soluzioni semplici, magari aggiungendo un semplice script al file function, per questo ti chiedevo.

    Grazie

  2. Ciao Roberto,
    Ho notato che in woocommerce nella sezione rapporti, le statistiche vengono prodotte sugli ordini generale, e questo include anche ordini in sospeso o in contrassegno che alla fine il cliente non ha più ritirato o pagato.

    Che tu sappia è possibile creare statistiche sull’effettiva vendita cioè sulle fatture prodotte?
    Grazie

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Cerca nel sito:

Assistenza specializzata WordPress e WooCommerce

Altri articoli

Mandami un messaggio

Ciao, come posso aiutarti?