Automattic acquisisce BruteProtect e guarda alla sicurezza di WordPress

ATTENZIONE: questo articolo è stato scritto oltre un anno fa, ed i contenuti potrebbero non essere più validi o compatibili. Sei pregato di tenerne conto, e se hai informazioni in merito di segnalarmele, grazie.

Jetpack integrerà i servizi di BruteProtect per la sicurezza di WordPress

Automattic con l’acquisizione di Parka LLC ha di fatto rilevato BruteProtect, uno strumento per la sicurezza di WordPress apprezzato in rete per contrastare gli attacchi di tipo Brute Force, con l’intenzione dichiarata di inserirne le funzionalità nel ben noto plugin Jetpack.

È una acquisizione importante per gli sviluppi che porterà a Jetpack e di conseguenza a WordPress, e che dimostra una sempre maggior attenzione alle problematiche di sicurezza su questa piattaforma, spesso trascurate o delegate a terzi.

BruteProtect, come plugin di terze parti, oltre la protezione dagli attacchi di tipo Brute Force anche in modalità multisito offre servizi di monitoraggio, e sono previsti in futuro anche servizi di scansione dell’installazione per la verifica di malware e similari.

Bisognerà attendere le prossime versioni di Jetpack per capire come e quali di questi servizi saranno integrati, se saranno servizi offerti gratuitamente oppure a pagamento.

Tags: , , , , , ,

3 Risposte a “Automattic acquisisce BruteProtect e guarda alla sicurezza di WordPress”

  1. kOoLiNuS 28 Ago 2014 at 17:56 #

    Sinora avevo utilizzato LimitLoginAttempts – come molti, penso – e la notizia mi ha fatto piacere. Speriamo che Automattic continui a mantener viva la sua tradizione di non uccidere i prodotti acquisiti, ma di farli evolvere…

    • Roberto Rota 29 Ago 2014 at 00:47 #

      Già, speriamo solo che lascino la protezione da brute force sempre gratuita, e mettano a pagamento solo le cose avanzate.

Trackbacks/Pingbacks

  1. √ Jetpack by WordPress: pregi e difetti | Roberto Rota - 1 Set 2014

    […] recente acquisizione di BruteProtect, che diventerà un nuovo modulo di Jetpack, e alcuni articoli letti in rete di recente, mi hanno […]

Dubbi o suggerimenti? Lascia un commento!

I love Instagram