Archivio | Vita Digitale

RSS per questa sezione

Volenti o meno, le nostre abitudini e i nostri pensieri si stanno adeguando a quella cosa chiamata “rivoluzione digitale”. Pensare in analogico è diventato un lusso che non ci possiamo più permettere, neanche nei momenti di relax.

Non dire che non te l’avevo detto… (che aggiornamenti e manutenzione sono importanti)

Aggiornamenti e manutenzione per la sicurezza di WordPress

WordPress 4.7.2 risolve un grave problema di sicurezza, e altri un po’ meno gravi ma pur sempre importanti, Sucuri lo spiega molto bene, seppur in inglese.

Poi c’è l’uso scriteriato di temi e plugin per nulla affidabili, poco testati, o che non vengono più aggiornati da anni.

Aggiungici pure hosting economici, ed installazioni effettuate senza nessuna attenzione alla sicurezza, ed il quadro è (quasi) completo.

Siti aziendali, realizzati da professionisti del settore come dai cugini di turno, abbandonati a se stessi una volta messi on line.

Manutenzione?

Ma quando mai, almeno finché il sito non te lo bucano, o quando l’e-commerce smette di funzionare. Continua a Leggere →

Come inviare utente e password in modo sicuro

Inviare credenziali e altre informazioni in sicurezza

Quante volte ti è capitato di dover mandare informazioni delicate, come utente e password del tuo sito, a qualcuno?

Il modo più semplice, quello che utilizzano tutti, è tramite una mail, solo che è il metodo meno sicuro che esista! Le mail sono facili da intercettare e leggere.

Alcuni mandano un messaggio mail con un allegato, un’immagine o un PDF, contenente le credenziali, ma anche questo non è molto più sicuro.

Altri ancora usano un allegato compresso, magari con password. Decisamente meglio, ma molto scomodo.

Sébastien Decamme, sviluppatore web francese, ha avuto un’idea simpatica e molto pratica da utilizzare, e l’ha messo a disposizione di tutti. Continua a Leggere →

Babbo Natale è passato? Verifica di non aver ricevuto regali indesiderati!

Il tuo sito WordPress lavora anche a Natale

Babbo Natale è passato, finalmente.

I bimbi giocano con i nuovi (troppi) regali, e li dimenticheranno in fretta, i grandi invece devono ancora riprendersi dalle abbuffate di rito, e già sono a preoccuparsi della mamma di tutte le feste, Capodanno. Facciamoci forza…

Qualcuno, anche a Natale, non si è scordato di dare un’occhiata al proprio sito web, giusto per vedere che tutto funzionasse a modino.

In questi giorni, nonostante le feste, sono dovuto intervenire per ripulire tre installazioni da altrettanti malware.

Del resto è noto che durante le feste, complice proprio il minor controllo, questo genere di attività malevoli colpisce un numero maggiore di malcapitati. Continua a Leggere →

Cookie Law, disillusioni per l’uso

Cookie Law 2015

Alzi la mano chi, nelle ultime settimane non si è dannato a recuperare informazioni utili per capire come mettersi in regola con questo nuovo (relativamente) pippone dei cookie.

Ora, faccia un passo avanti chi è convinto di essere in regola, di aver fatto tutte le cose a modino, secondo normativa.

Ecco, la stragrande maggioranza di ha fatto un passo in avanti può tranquillamente tornare in fila. Seppur con tutte le buone intenzioni, molto probabilmente non siete in regola, sapevatelo.

A questo punto, per il piacere dei sondaggi, mi piacerebbe pure conoscere quantità e qualità degli improperi destinati al garante per questa ennesima interpretazione, ma qui si rischia di finire male perciò desisto.

Perché la maggior parte dei siti non è in regola? Continua a Leggere →

Acquisti sul web: computer o smartphone?

Aumentare gli acquisti da smartphone e tablet

L’utilizzo del web da dispositivi mobili, smartphone e tablet, è in costante aumento, ma sembra che per gli acquisti sul web il computer tradizionale sia ancora lo strumento preferito.

Probabilmente dipende anche da una maggiore  sensazione di sicurezza, un elemento che gli smartphone ancora non riescono a infondere completamente negli utilizzatori.

I computer desktop, inoltre, sembra che agevolino maggiormente il confronto tra le offerte e la ricerca del prezzo migliore.

Certi carrelli infine, visti da smartphone, potrebbero far passare la voglia anche all’acquirente più compulsivo.

Seppur importante, quest’ultimo fattore non incide così tanto come alcuni vorrebbero far credere, perché la resa degli utilizzatori arriva spesso prima.

Nonostante questo, non dobbiamo assolutamente sottovalutare il sempre maggior utilizzo dei dispositivi mobili, e la percentuale degli utilizzatori che fa shopping anche da mobile, per quanto piccola, è destinata a crescere.

Nel nostro piccolo, possiamo contribuire a migliorare questa situazione, a nostro vantaggio. Continua a Leggere →

I love Instagram