WooCommerce e fatturazione elettronica

ATTENZIONE: questo articolo è più vecchio di un anno, e potrebbe non essere più attuale, sei pregato di tenerne conto.

WooCommerce e Fattura Elettronica

Nonostante la normativa riguardante la fatturazione elettronica sia già in vigore, ed in teoria le aziende dovrebbero essersi già adeguate, in diversi continuano a chiedermi lumi su questo argomento.

Naturalmente parliamo di chi gestisce la fatturazione direttamente da WooCommerce, e che dal 1 Gennaio 2019 deve essere già attrezzato per la fatturazione elettronica.

Chi gestisce la fatturazione all’esterno di WooCommerce, al massimo deve prevedere i campi per la raccolta dei dati necessari (PEC e/o codice identificativo).

Con WooCommerce le fatture elettroniche possono essere gestite sostanzialmente in due modi:

  1. Generando i file in formato XML utili per la trasmissione all’agenzia delle entrate.
  2. Integrando WooCommerce con un gestionale che gestisca in proprio ordini, fatturazione elettronica e relativi adempimenti.

Vediamoli un po’ più nel dettaglio.

Generazione dei file XML per la fattura elettronica in WooCommerce

Ci sono dei plugin che funzionano bene per questo scopo, ne segnalo un paio.

WooCommerce Italian Add-Ons
Plugin già molto noto e apprezzato di Laboratorio d’Avanguardia, per la gestione delle fatture/ricevute in WooCommerce, in combinata con WooCommerce PDF Invoices & Packing Slips.
Nelle versioni più recenti è stata implementata la gestione della fatturazione elettronica.
Nella versione gratuita inserisce solo i campi per la raccolta dei dati utili alla fatturazione elettronica, la versione premium (49 Euro + IVA) gestisce anche l’esportazione dei file XML.

Roberto Rota esperto WordPress e WooCommerce

Hai bisogno di aiuto con WooCommerce?

Se hai bisogno di assistenza per il tuo store WooCommerce, o anche solo per mettere in pratica queste istruzioni, contattami!

WooCommerce P.IVA e Codice Fiscale per Italia PRO
Anche questo plugin può lavorare in abbinamento con WooCommerce PDF Invoices & Packing Slips e viene venduto a 49,00 Euro, salvo promozioni. Nella versione Pro permette l’export in formato XML della fattura elettronica, mentre nella versione gratuita prevede comunque i campi Codice Identificativo e PEC.

YITH WooCommerce PDF Invoice and Shipping List
Come i precedenti, anche questo plugin di Your Inspiration Solutions, ben nota per una vasta gamma di estensioni per WooCommerce, gestisce i campi necessari e l’esportazione dei file XML per la fatturazione elettronica, ma solo nella versione premium (69,99 Euro + IVA salvo promozioni)

Integrazione di WooCommerce con gestionali esterni

In alcuni casi è prevista l’importazione degli ordini precedentemente esportati da WooCommerce, manualmente o automaticamente, o più semplicemente, per quanto riguarda le sole fatture elettroniche, i file XML generati dai plugin citati poco sopra.

Altrimenti, alcuni gestionali e piattaforme di fatturazione on line prevedono un’integrazione con gli e-commerce più diffusi, tramite plugin realizzati direttamente o da terzi, come Fattura24, EasyFatt o Fatture in Cloud, per citarne alcuni.

In quest’ultimo caso, la gestione della fatturazione elettronica viene delegata al gestionale, in modo più o meno trasparente.

In conclusione, le fatture elettroniche con WooCommerce…

Il metodo da utilizzare dipende da fattori diversi, in primis il numero di ordini da parte di aziende, e quindi di fatture elettroniche da gestire, e l’utilizzo o meno di un gestionale facilmente sincronizzabile o integrabile con l’e-commerce.

Molti delegano il proprio commercialista per queste operazioni, in questo caso la sola esportazione dei file XML dovrebbe essere più che sufficiente, ma è bene sentire prima il commercialista.

Se si gestisce l’amministrazione in proprio, bisogna individuare la procedura migliore per operare senza troppi sbattimenti.

Quelli elencati non sono gli unici strumenti a disposizione, tu come gestisci la fatturazione elettronica per il tuo store WooCommerce?

 

Che ne pensi?
Domande? Suggerimenti?
Lascia un commento…

Condividi se ti è piaciuto!

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp

Maggori informazioni:

Roberto Rota

Roberto Rota

Libero professionista, un "artigiano del web", lavoro nella comunicazione in rete da quando esiste Internet. Mi occupo principalmente di assistenza su WordPress e assistenza e consulenza WooCommerce, seguo la realizzazione di progetti web, in particolare siti di e-commerce, visibilità e comunicazione in rete. Il mio curriculum è su Linkedin, e mi puoi trovare anche su Instagram, FaceBook e Twitter.

CONTRIBUISCI A QUESTO SITO
Se il mio lavoro ti è stato di aiuto,
e vuoi che io continui a publbicare,
contribuisci allo sviluppo di questo sito
con una donazione su PayPal.

8 commenti su “WooCommerce e fatturazione elettronica”

  1. Ciao Roberto,
    come sempre grazie per i tuoi articoli.

    Ti scrivo perché ho realizzato un e-commerce con woocommerce, ancora in locale, perchè questo dovrà essere adattato al mercato mondiale. Per questo ho un po’ di dubbi, e non posso chiedere che a te!

    Ti dico di seguito.
    Per renderlo adattato al mercato globale, vanno seguite regole particolari?
    La tassazione deve variare per ogni paese? o si emette fattura senza tasse?
    il sito deve necessariamente riportare il prezzo nella valuta locale?
    Si devono adottare regole diverse, oppure restano quelle del sito visto che si acquista in italia?
    Se si vende un bene materiale da spedire, oppure un bene digitale, oppure un noleggio di una camera, si applicano regole diverse?
    Ci sono altre cose da tenere presente?

    Ti ringrazio, sei grande!

    1. Ciao, ti risponderò solo parzialmente.

      Intanto devi regolarizzare la posizione con il fisco, e qui varia a seconda se il sito è una nuova azienda o se è un’estensione on line di un’azienda esistente.

      Poi c’è differenza se si vende prodotti fisici o digitali, o entrambi, poi c’è differenza se la vendita avviene con clienti italiani, comunitari o extracomunitari.

      Il tuo miglior amico, in questa fase, sarà il tuo commercialista, che ti dovrà preparare uno specchietto di regole riguardo IVA, diciture, fatturazione e quanto altro che dovrai mettere in pratica.

      In bocca al lupo 🙂

      rob

      1. Si certo questo si, ma nel sito cosa va fatto?
        Per il mercato Italiano mi è chiaro. Anche se dovrò approfondire con la nuova Web Tax. Ma per il mercato Estero, cosa deve essere fatto o installato per regolarizzare le funzionalità di wordpress?

        Grazie

        1. Sul sito devi creare le aliquote di imposta secondo le indicazioni del tuo commercialista in base ai prodotti e ai paesi, le tariffe di spedizione, devi aggiungere i campi per la raccolta dei dati fiscali obbligatori a seconda dei paesi, devi predisporre il sito per la fatturazione elettronica, etc etc etc….

  2. Buongiorno,
    vi scrivo per segnalare anche il plugin WooCommerce P.IVA e Codice Fiscale per Italia PRO disponibile all’indirizzo https://dot4all.it/prodotto/plugin-woocommerce-p-iva-e-codice-fiscale-per-italia-pro/ che implementa anche l’export in formato XML della fattura Elettronica e in versione gratuita sul repository di WordPress https://wordpress.org/plugins/woo-piva-codice-fiscale-e-fattura-pdf-per-italia/ che prevede i campi Codice Identificativo e PEC propedeutici all”acquisizione dei dati.
    Grazie per l’attenzione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Cerca nel sito:

Assistenza specializzata WordPress e WooCommerce

Altri articoli

Mandami un messaggio

Ciao, come posso aiutarti?