Parlare di WooCommerce, in italiano

ATTENZIONE: questo articolo è stato scritto oltre un anno fa, ed i contenuti potrebbero non essere più validi o compatibili. Sei pregato di tenerne conto, e se hai informazioni in merito di segnalarmele, grazie.

Dove trovare aiuto per WooCommerce

C’è molta necessità di ritrovi di discussione, luoghi dove confrontarsi e chiedere aiuto su WooCommerce.

Non è un segreto che WordPress e WooCommerce (come altre situazioni analoghe) incentivano il fai-da-te nella realizzazione di siti di commercio elettronico, ma non sono tutte rose e fiori come può sembrare all’inizio.

In genere si parte con la necessità di trovare delle soluzioni, ma qualcuno finisce con trovare dei gruppi di mutuo soccorso e di confronto a cui si appassiona, le esperienze si moltiplicano ed il gruppo si arricchisce, e cresce (che non è la stessa cosa).

Fino a non molto tempo fa era davvero difficile trovare qualcosa in inglese, figuriamoci in italiano. Ora, complici i social network, fortunatamente la situazione è molto diversa.

Vediamo quindi dove poter discutere nella lingua di Dante, e chiedere aiuto, su WooCommerce.

WooCommerce su Google+

WP Italy Plus - community italiana su Google dedicata a WordPress e WooCommerce

Community specifiche in italiano su WooCommerce non mi risulta che ce ne siano, ma all’interno della popolosa e affiatata community WordPress Italy+ c’è una categoria eCommerce molto attiva, quasi monopolizzata da WooCommerce, con moderatori di alto livello.

WooCommerce  su FaceBook

Gruppo Facebook su WooCommerce in italiano

È da pochi giorni che ho scoperto un gruppo italiano su FaceBook dedito a WooCommerce, non ho avuto ancora molte occasioni per frequentarlo a modo ma, andando a leggere a ritroso le vecchie discussioni, ho trovato parecchie cose interessanti.

Sono ovviamente gradite, tramite i commenti, le segnalazioni di altre community in italiano dedicate a WooCommerce. 

Tags: , , , , , ,

8 Risposte a “Parlare di WooCommerce, in italiano”

  1. Alessandro Marengo 21 Mag 2014 at 20:40 #

    Una cosa interessante del gruppo di facebook è stata scoprire l’esistenza di Swiss knife forma poor guys: gratuito e con un sacco di funzioni in più x woocommerce. Averlo letto prima mi avrebbe risparmiato 20€ per il plugin p.iva dei due giovinotti di Treviso (onestamente prezzo decisamente elevato) e 79€ per l’estensione table rate shipping del team woo…………………………

  2. Alessandro Marengo 21 Mag 2014 at 20:42 #

    Correzione: Swiss knife for poor guys

    • Roberto Rota 21 Mag 2014 at 22:09 #

      Ciao Alessandro, ne avevo letto tempo fa di questo tool, e forse l’ho pure provato e non me lo ricordo. Ma pensai che trovavo difficile affidarmi ad una soluzione del genere per i siti dei miei clienti.

      Intendiamoci, non che non sia valido, ripeto non ho elementi per giudicarlo ma mi hai incuriosito e lo farò senz’altro, però il timore in questi casi è che un plugin del genere si fermi per strada, che non venga più aggiornato, e che via via non sia più compatibile.
      Preferirei, paradossalmente, che fosse un plugin commerciale, probabilmente darebbe più sicurezze.

      rob

  3. Alessandro Marengo 22 Mag 2014 at 06:25 #

    Esiste cmq una versione pro. Questo mi fa pensare che lo sviluppatore sia interessato a proseguire la sua attività per un po’. Onestamente, questo quesito me lo pongo ogni sacrosanta volta che scarico un plugin o un tema, gratis o meno.

    Es: ho appena finito un blog sulla base sel template gratuito Hueman (www.labdogo.it). Chi mi assicura che lo sviluppatore non abbandoni il supporto da un momento all’altro? Mi assumo il rischio di tale scelta, considerando che in ogni caso, prima o poi, il tema lo cambierò.
    Così come per il mio plugin preferito del momento, wp2db: è il più utile plugin gratuito per il backup che abbia provato. Ma accetto il rischio di un’eventuale cessazione del supporto semplicemente perché penserei allo stesso modo anche se avessi speso per avere backupbuddy.

  4. Marco 22 Mag 2014 at 14:23 #

    Scusate se nutro non molta ma MOLTISSIMA diffidenza riguardo il gruppo su Facebook. Per prima cosa per potervi accedere è necessario essere utenti di Facebook, secondariamente che senso ha convogliare tutto l’interesse per WooCommerce su un socialnetwork? Avrei trovato ragionevolmente più affidabile e più serio aprire anche un blog gratuito su wordpress.com
    Decisamente più credibile e affidabile Roberto Rota, tanto per restare in tema.
    Parere personale ovviamente.

    • Roberto Rota 22 Mag 2014 at 16:34 #

      Ciao Marco, beh diciamo che ogni media ha le sue meccaniche di discussione, e che possono piacere o meno.
      Io riguardo un luogo su cui discutere di un argomento così tecnico e dalle mille sfaccettature, sarà perché sono un vecchietto del web ma preferirei di gran lunga il classico forum.

      rob

  5. Alessandro Marengo 22 Mag 2014 at 18:48 #

    Anche io preferisco di gran lunga il forum. Tant’è che non frequentò così spesso quella pagina. Fatto sta che per quei giorni in cui l’ho fatto, rimpiango di non averlo fatto prima. Avrei risparmiato non poco su quei plugin… 😉 quando si dice la fatalità.

  6. Mauro 3 Giu 2014 at 12:43 #

    Grazie per il link, comunque interessante.
    Avrei preferito una pagina su Google+, lo trovo molto più adatto per discutere di argomenti “tecnici”, oppure un forum. Inoltre la nuova visualizzazione di Facebook (secondo me) è terribile; i post sono troppo “incolonnati”.
    saluti
    Mauro

Dubbi o suggerimenti? Lascia un commento!

I love Instagram