Leoni alla riscossa

ATTENZIONE: questo articolo è stato scritto oltre un anno fa, ed i contenuti potrebbero non essere più validi o compatibili. Sei pregato di tenerne conto, e se hai informazioni in merito di segnalarmele, grazie.

In ottobre dello scorso anno ho comprato Mac OS X Lion nella sua bella chiavetta USB. Non perché mi servisse, almeno in quel momento, ma perché sapevo che prima o poi l’avrei installato, anche solo per curiosità.

Vero che quel che ho letto fino ad ora di Lion non me lo ha fatto piacere particolarmente, ma è anche vero che a forza di impressioni di seconda mano ti vien voglia di provarle direttamente in prima persona, sul campo.

A quasi 4 mesi dall’acquisto ho deciso di farlo.

Così oggi ho spolverato il fido MacBook Pro, che da quando non lavoro più a Reggio Emilia uso molto di rado, c’ho infilato la chiavetta di cui sopra ed ho iniziato l’aggiornamento.

Ad un certo punto si è fermato su “manca 1 minuto al termine…”, non si schiodava, ma dovevo portare Riccardino in ludoteca, e l’ho lasciato lì com’era. Alla sera l’ho ripreso in mano, domato e finalmente aggiornato, all’apertura del desktop di Lion ero abbastanza soddisfatto ed ho spento il portatile, se ne riparla nei prossimi giorni.

Tags: , ,

Una Risposta a “Leoni alla riscossa”

  1. kOoLiNuS 26 Feb 2012 at 19:50 #

    No dai .. non puoi lasciarci col racconto mozzato a metà in questo modo !!!

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ciao, come posso aiutarti?
Powered by