Come ti passo il tempo con l’iPad

ATTENZIONE: questo articolo è stato scritto oltre un anno fa, ed i contenuti potrebbero non essere più validi o compatibili. Sei pregato di tenerne conto, e se hai informazioni in merito di segnalarmele, grazie.

Mi piacerebbe poter fare la domanda a tutti i possessori di iPad (e tablet in genere): cosa ci fai con la tavoletta quando devi solo far passare un po’ di tempo? Che so, le sale aspetto, le anticamere, i viaggi sui mezzi pubblici o quello che vi pare.

Ho letto in giro che c’è gente che per ingannare la noia con l’iPad ci gioca, ma a me giocare mi piace poco. Giusto un giochino di carte, di tanto in tanto, specie quando mi rendo conto che il cervello mi è andato in pappa e devo staccare la spina per qualche minuto.

Io di solito ci leggo e ci scrivo, più o meno in egual misura. Di tanto in tanto mi guardo una puntata di qualche serie tv, giusto se il tempo da far passare è un po’ di più, ma non sempre ho delle cuffie a portata di mano e non mi piace tenere il volume attivo in mezzo alla gente.

Devo dire che l’iPad mi ha fatto ritrovare il piacere di leggere, ogni qualvolta mi viene voglia ho a portata di mano due o tre titoli che sto portando avanti. Mi capita sempre più spesso, ovunque, e la cosa mi piace.

Mi piace pure che ora riesco a prendere appunti, e mettere in ordine i pensieri nero su bianco, sempre più spesso. A suo tempo pensavo di poterlo fare con lo smartphone, ma mi sbagliavo. Pensavo sarebbe stata la stessa cosa anche con il tablet, ed invece mi sto accorgendo che qualche pollice più di display e una tastiera più generosa, per quanto virtuale, aiutano.

C’è ancora un problema riguardo la scelta degli strumenti preferiti, specie quelli che dovrebbero agevolarmi nella condivisione tra tavoletta e computer tradizionali, ma sono dettagli, cose che si superano facilmente…

Tags: ,

2 Risposte a “Come ti passo il tempo con l’iPad”

  1. Signor D 27 Nov 2011 at 03:04 #

    Chi tiene il volume sufficientemente alto per seguire un film o una canzone in luogo pubblico è un animale non sociale, più vicino alla configurazione “legge nelle mani” che non Accademia.
    Poi, per la domanda… non posso rispondere, non rientro nel campione interrogato!

    D

  2. Paolo Portaluri 27 Nov 2011 at 11:43 #

    Più o meno le cose che hai detto tu. Leggo gli RSS con MobileRSS e guardo qualche puntata di telefilm con AcePlayer. Aggiungo anche scaricare qualche applicazione in offerta gratuita con AppZapp (e poi ovviamente le provo :)).

Dubbi o suggerimenti? Lascia un commento!

I love Instagram