Pubblicare uno shortlink in WordPress

ATTENZIONE: questo articolo è stato scritto oltre un anno fa, ed i contenuti potrebbero non essere più validi o compatibili. Sei pregato di tenerne conto, e se hai informazioni in merito di segnalarmele, grazie.

Uno shortlink è un URL breve. Ossia un URL alternativo degli articoli, molto corto e comodissimo, che torna parecchio in tante occasioni, ad esempio quando si vogliono pubblicare dei link su Twitter.

Torna ancor più comodo averlo pubblicato e disponibile nel template, nella pagina singola o nella pagina principale del blog, dove con un colpo di mouse è possibile copiarlo negli appunti, altrimenti per recuperarlo tocca andare nella pagina di modifica di ogni singolo articolo.

Io l’ho inserito nella home page del blog, assieme ai dati dell’articolo, lo vedete nell’immagine qui sotto evidenziato in giallo:

Esempio di Shortlink in WordPress

Differenza tra URL e shortlink (URL breve)

Prendiamo ad esempio l’URL di questo stesso articolo:
https://robrota.com/come-inserire-uno-shortlink-in-un-tema-di-wordpress

WordPress volendo mette già a disposizione un URL breve, quello del PHP senza il Rewrite per capirci, esempio:
https://robrota.com/?p=5258

Vogliamo mettere però lo shortlink offerto dai servizi di WordPress.com? Eccolo:
http://wp.me/p2C25p-1mO

Nota bene: questo blog ha un nome di dominio relativamente corto, la differenza c’è ma magari si nota poco, con blog dai nomi di dominio chilometrici è tutta un’altra musica. Basta provare  solo ad immaginare se questo post fosse pubblicato su un sito del genere:
http://www.nomedidominio-lungo-che-non-finisce-mai.info/come-inserire-uno-shortlink-in-un-tema-di-wordpress

Le differenze sono evidenti, no?

Ottenere uno shortlink con WordPress

Come visto poco sopra, WordPress mette già a disposizione un URL breve, utilizzabile senza problemi e/o particolari accorgimenti, che è quello della query in PHP senza l’utilizzo del rewrite (vedi permalink di WordPress), pratica oramai obbligatoria per rendere l’URL più amichevole, per il visitatore ma soprattutto per i motori di ricerca.

Funziona ma è poco elegante, e soprattutto se il nome del dominio è particolarmente lungo lo shortlink è un URL breve solo per modo di dire.

Meglio allora ricorrere a risorse esterne. Ce ne sono diverse e quasi sempre gratuite. Io utilizzo quella fornita direttamente e gratuitamente da WordPress.com (anche se si ha un blog in proprio) grazie al plugin Jetpack.

Basta installare il plugin, e gli shortlink “wp.me” sono disponibili.

Inserire lo shortlink nel tema di WordPress utilizzato.

Sempre più temi prevedono già la pubblicazione dello shortlink nelle pagine dei post, negli archivi e nella pagina principale.

Se il tema in uso non è predisposto, si può ricorrere ad un plugin, cosa che probabilmente farebbero in molti.

Lo scopo di questo post è invece evitere il caricamento di un ulteriore plugin, che poco o tanto significa appesantire  il blog.

Per piccole cose come questa, per cui basta una piccola modifica nel codice del tema, ha poco senso installare un plugin, meglio vedere come procedere senza.

Qui sotto l’esempio dello shortlink applicato alle pagine di Tevac:

Esempio di Shortlink su Tevac

A discrezione, che sia la home o la pagina singola, basta aggiungere questo codice dove si ritiene più opportuno e gradevole, personalizzandolo a piacere, l’importante è che sia dentro il loop del post:

<!--?php if (function_exists(‘wp_get_shortlink’)) { ?--><a href="<?php echo wp_get_shortlink(); ?>">shortlink</a><!--?php } ?-->

In rete ho trovato indicata anche questa alternativa, con un utilizzo leggermente più elaborato della funzione:

<!--?php if (function_exists(‘wp_get_shortlink’)) { ?--><a href="<?php echo wp_get_shortlink(get_the_ID()); ?>">shortlink</a><!--?php } ?-->

Funzionano entrambi, in alcuni template io ho provato sia il primo che il secondo codice.

Viene sfruttata la funzione nativa di WordPress wp_get_shortlink, che normalmente restituisce l’URL breve del PHP indicato sopra, ma che se è stato attivato un qualche plugin che gestisca un servizio di shortlink esterno, restituisce l’URL breve desiderato.

Finito, dei comodi shortlink sono ora ben visibili sulle pagine di WordPress.

Tags: , , , , , ,

Nessun commento ancora.

Dubbi o suggerimenti? Lascia un commento!

I love Instagram