Il rotolo senza il buco

ATTENZIONE: questo articolo è stato scritto oltre un anno fa, ed i contenuti potrebbero non essere più validi o compatibili. Sei pregato di tenerne conto, e se hai informazioni in merito di segnalarmele, grazie.

Carta igienica economica, ecologica, e senza il classico bucoUna delle cose che mi ha colpito qui in Ucraina è la carta igienica versione economica. L’aspetto e la grafica portano subito a pensare che sia quella in uso durante il passato regime sovietico, e mai cambiata.

Magari c’è (o c’era) anche da noi, io non ricordo d’averla mai vista. Nonostante non sia più un fanciullo, nella mia memoria solo rotoli col buco.

C’è anche quella che conosciamo noi, profumata e delicata, ma costa un botto. Praticamente costa come da noi, solo che gli stipendi medi sono la decima parte dei nostri. Una cosa per pochi, o da tirar fuori quando arrivano ospiti importanti, come il servizio di piatti e bicchieri della festa.

Non è profumata, o meglio profuma di carta riciclata di bassa qualità, non è troppo delicata, chi ha il culetto più delicato potrebbe rimanerci male.

Non ha nessun buco in mezzo, il rotolo viene sfruttato tutto, e nessun tubo di cartone per arrotolare la carta, che aumenta solo il prezzo al consumatore e che poi finirebbe solo a far crescere le discariche.

Economica ed ecologica, che tanto deve solo finire dentro il cesso…

Tags: , , ,

Nessun commento ancora.

Dubbi o suggerimenti? Lascia un commento!

I love Instagram