Caramelle cinesi

ATTENZIONE: questo articolo è stato scritto oltre un anno fa, ed i contenuti potrebbero non essere più validi o compatibili. Sei pregato di tenerne conto, e se hai informazioni in merito di segnalarmele, grazie.

Passeggiando con Riccardo in un piccolo centro commerciale, una commessa cinese di un negozietto di contorno, cinese pure quello, mi ha regalato un paio di caramelle per il bimbo. Ho ringraziato, ricambiato il sorriso,  messe in saccoccia e dimenticate.

Arrivato a casa svuoto le tasche e me le ritrovo.

Pur non capendoci nulla per via del cinese, la grafica lascia capire senza troppi dubbi che sono caramelle destinate ai bambini, e che sono a base di latte.

Non credo però che le darò a Riccardo, saranno magari pregiudizi ma non ho molta fiducia delle industrie alimentari cinesi…

Una Risposta a “Caramelle cinesi”

  1. angelo 29 Ott 2011 at 17:42 #

    almeno li c’era scritto che l’origine è orientale, agganciandomi al discorso del pane che ora stà spopolando su striscia, chissà quante materie prime oramai sono di origine orientale e manco lo sappiamo…
    e poi noi italiani quanto siamo bravi ad esportare nei paesi emergenti il nostro buon Parmigiano, il nostro Olio d’Oliva, il nostro Prosciutto di Parma, la nostra bene amata Pizza, per quanto ne so solo la Ferrari ha sfondato la grande muraglia cinese, chissà cosa aspettiamo per esportare noi

Dubbi o suggerimenti? Lascia un commento!

I love Instagram